Virgilio Sport

Torino-Juventus, vigilia tesa: striscione-choc dei tifosi granata

Un drappo con la scritta "Uccideteli" è comparso all'ingresso di Via Filadelfia al termine dell'allenamento di vigilia della squadra allenata da Ivan Juric in vista della super sfida contro i bianconeri di Allegri.

Pubblicato:

A sei mesi esatti dall’ultima sfida, la città di Torino torna a scaldarsi per il derby tra i granata e la Juventus.

La stracittadina della Mole sarà uno degli anticipi del sabato della settima giornata di Serie A e metterà in palio punti delicati per entrambe le squadre.

Se infatti per tradizione è la parte granata ad attendere questa partita con più trepidazione, questa volta anche sul fronte bianconero, sia all’interno che della società, che per quanto riguarda tifosi, allenatore e giocatori, c’è la consapevolezza di quanto questa gara sia fondamentale per continuare nel processo di recupero dell’autostima dopo il disastroso inizio di campionato, in parte cancellato dagli ultimi risultati positivi tra Serie A e Champions League.

Max Allegri ha bisogno di continuità, dal punto di vista dei risultati prima ancora che delle prestazioni, ma il tecnico livornese è consapevole di quanto sarà difficile affrontare il Torino di Ivan Juric, che arriva alla partita con gli stessi punti dei rivali storici (otto) e sulla scorta di una serie utile di quattro partite.

E a caricare ulteriormente la vigilia sono stati i tifosi del Torino, che si sono dati appuntamento venerdì per motivare Mandragora e compagni durante l’allenamento della vigilia svoltosi allo Stadio Olimpico Grande Torino, teatro della partita in programma alle 18 di sabato 2 ottobre.

Peccato che il popolo granata abbia ecceduto nei toni della carica, se è vero che i circa 200 supporters del Toro presenti, oltre che con bandiere, cori ad hoc contro la rivale storica Juventus e fumogeni, abbiano voluto spingere i giocatori di Juric con uno striscione esposto all’ingresso di via Filadelfia e recante una scritta inequivocabile, quanto fuori luogo:

“Uccideteli” la parola vergata in granata su un drappo bianco collocato peraltro in un punto ben visibile, quello dell’ingresso dei pullman delle squadre. Facile immaginare che ben prima dell’arrivo delle squadre lo striscione sarà stato rimosso, ma resta il messaggio sicuramente “figurato”, ma troppo forte, trasmesso dai tifosi del Toro.

Peraltro gli ultras dei gruppi organizzati granata non saranno presenti in curva Maratona, sebbene i biglietti siano stati tutti venduti, in segno di protesta contro le disposizioni anti-Covid, ma i giocatori di Juric non saranno comunque soli nel tentativo di vincere il derby, impresa riuscita al Torino solo una volta negli ultimi 26 anni, il 26 aprile 2015 quando i gol di Fabio Quagliarella e Matteo Darmian ribaltarono il vantaggio della Juventus firmato da Andrea Pirlo su calcio di punizione.

 

 

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...