Virgilio Sport

Turchia choc, pugni e calci all'arbitro Meler: campionati sospesi e presidente dell'Ankaragucu arrestato

Follia e scene incommentabili arrivano dal campionato Turco, il patron dell'Ankaragucu, Faruk Koca, si è scagliato con violenza sull'arbitro Halil Umut Meler costringendolo in ospedale. Koca è stato arrestato, ogni campionato sospeso

11-12-2023 23:40

Lorenzo Marsili

Lorenzo Marsili

Sport Specialist

Giornalista pubblicista, redattore, divulgatore. E' una delle anime video del sito: racconta in immagini un evento e lo fa come pochi altri

Arbitro aggredito a calci e pugni al termine di una partita di calcio. È accaduto in Turchia, dove il presidente, Faruk Koca, e alcuni membri della panchina dell’Ankaragucu, squadra che milita in Super Lig, si sono scagliati con una violenza e una ferocia senza senso, contro il direttore di gara, l’internazionale Halil Umut Meler. Koca è stato arrestato, mentre la federazione turca attraverso una dura nota ha comunicato la sospensione a tempo indeterminato di ogni campionato.

Arbitro Meler aggredito al termine di Ankaragucu-Rizespor

Un occhio livido e i segni evidenti delle percosse su tutto il corpo per l’arbitro Halil Umut Meler. Si è chiusa così, con una corsa all’ospedale e un finale ingiustificabile, la sfida di metà classifica valida per la quindicesima giornata del massimo campionato Turco, la Super Lig, tra i padroni di casa dell’Ankaragucu e il Rizespor.

Fonte: Getty

Il momento dell’impatto del pugno sul volto di Meler

Sono scene di follia pura quelle che giungono da Eryaman, sobborgo di Ankara, e lasciano senza parole. Scene senza senso e che non avranno mai alcun albi e giustificazione, con il presidente del club di casa letteralmente impazzito al termine di una gara sentita, chiusa sull’1-1 con un’espulsione per parte e il gol dell’ex Benevento, Adolfo Gaich, al settimo minuto di recupero a mandare su tutte le furie l’Ankaragucu allenato dall’ex Inter, Emre Belözoğlu.

La furia senza senso del presidente Koca

Così, pochi secondi dopo aver fischiato la fine del match, l’arbitro si è visto assalire con violenza inaudita, aperta dal pugno al volto scagliato dal patron della squadra di casa, Faruk Koca, che prima di stendere il direttore di gara non gli ha nemmeno concesso la possibilità di rendersi conto di quello che stesse succedendo.

Meler si è accasciato sul terreno di gioco dell’Eryaman Stadium, ma la furia di Koca non si è placata. Il presidente ha, infatti, continuato a infierire e a colpire, sferrando calci e pugni. L’arbitro ha provato a proteggersi come ha potuto, portando le mani al volto, ma è stato letteralmente circondato e preso a colpi e calci al corpo e alla testa da altri componenti della panchina dell’Ankaragucu.

Fonte: Getty

Tutta la violenza e la rabbia sul volto del presidente Koca al momento del pugno

Arbitro in ospedale, presidente arrestato

Una follia aggressione in piena regola, agghiacciante e ingiustificabile, consumata in campo e sotto gli occhi di tutti. In molti hanno provato a fermare il presidente, che poi è stato isolato, permettendo i soccorsi al direttore di gara. I segni evidenti dei colpi subiti, con l’occhio sinistro tumefatto e i lividi sul collo e sul corpo, raccontano tutta la violenza delle percosse, che hanno costretto il fischietto 37enne alla corsa in ospedale per sottoporsi a controlli approfonditi.

Arbitro internazionale tra i più stimati in patria e nel palcoscenico continentale, Meler ha già messo in curriculum diverse direzioni di livello anche in Champions League, è stato aggredito mentre conversava con i calciatori al centro del campo. Ovviamente, le immagini choc hanno fatto in poche ore il giro del web. Le autorità turche hanno arrestato il presidente Koca.

Campionati sospesi a tempo indeterminato

La federazione turca ha deciso di sospendere ogni campionato e, con una durissima nota, ha puntato il dito contro l’intero sistema:

Condanniamo fermamente l’attacco disumano e spregevole contro Halil Umut Meler, arbitro della partita con licenza FIFA, da parte di criminali consapevoli dopo la partita della Trendyol Super League giocata tra Ankaragücü e Çaykur Rizespor. Seguiamo da vicino le condizioni di salute di Halil Umut Meler e auguriamo una pronta guarigione al nostro prezioso arbitro.

Oggi questo vile attacco non è stato rivolto solo contro Halil Umut Meler. Oggi questo attacco disumano e spregevole è stato compiuto contro tutte le parti interessate del calcio turco. Tutti coloro che hanno preso di mira gli arbitri e incoraggiato i crimini contro gli arbitri sono complici di questo spregevole crimine. Le dichiarazioni irresponsabili di presidenti di club, dirigenti, allenatori e commentatori televisivi nei confronti degli arbitri hanno aperto la strada a questo vile attacco di oggi. Chiunque porti costantemente alla luce alcuni eventi accaduti anni fa come se fossero accaduti oggi è responsabile.

In coordinamento con il nostro Stato, sono stati avviati tutti i procedimenti penali che meritano contro i responsabili e mandanti di questo attacco disumano. Il club responsabile, il presidente del club, i suoi dirigenti e tutti i criminali che hanno attaccato Halil Umut Meler saranno puniti nella maniera più severa. Con decisione del consiglio di amministrazione della Federcalcio turca, le partite di tutti i campionati sono state rinviate a tempo indeterminato.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...