Virgilio Sport

Umberto Gandini: "Ero un separato in casa"

Torna a parlare l'ex amministratore delegato della Roma e direttore generale del Milan.

Pubblicato:

Umberto Gandini: "Ero un separato in casa" Fonte: 123RF

Umberto Gandini, ex amministratore delegato della Roma e direttore generale del Milan, è intervenuto sulle frequenze di Radio Sportiva.

“Derby Inter-Milan? E’ sempre una partita speciale. Adesso il Milan è molto più solido e strutturato , ma anche l’Inter ha rafforzato le varie aree della squadra. Marotta? Grandissimo dirigente, ha fatto la gavetta fino ad arrivare ai vertici del calcio europeo. Probabilmente un suo nuovo incarico inizierà dalla prossima stagione. Roma? Sono stati 2 anni bellissimi e le prospettive erano molto buone. Eravamo cresciuti moltissimo e capitalizzando in Champions abbiamo disegnato una squadra competitiva. Ma vivevo quella realtà da separato in casa, pertanto abbiamo convenuto che fosse meglio separarsi”.

“Gazidis? Un conoscitore di calcio di vertice, motivatore di uomini. Sicuramente sarà di grande aiuto a Leonardo e Maldini. I ricavi rimangono l’obiettivo più importante del Milan. Obiettivo poco credibile in tempi stretti ma possibile in 3-5 anni. Nel calcio di oggi conta il valore del brand. Io in Federazione? Al momento mi piacerebbe ragionare su questi 25 anni e rinfrescarmi un po’ la mente. Ma sono uno dei pochi dirigenti italiani che ha una conoscenza del calcio internazionale, pertanto sarei felice di essere utile”.

SPORTAL.IT

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...