Virgilio Sport

Valentino Rossi e Bmw decidono di fare sul serio: c'è l'annuncio

Valentino Rossi diventato pilota ufficiale del team Bmw per la stagione 2023: il suo impegno con la casa bavarese andrà oltre la partecipazione al campionato GT World Challenge Europe con la M4 GT3

Pubblicato:

Se ne parlava già da diverse settimane. Ma adesso non ci sono davvero più dubbi. L’avventura di Valentino Rossi nel mondo delle quattro ruote prosegue. Anzi, raddoppia.

Non solo, infatti, il Dottore sarà impegnato per il secondo anno di fila nel campionato GT World Challenge Europe con il Team WRT, anche se non più al volante dell’Audi R8 Lms GT3, bensì con la Bmw M4 GT, ma la casa bavarese lo ha addirittura insignito della qualifica di pilota ufficiale per il 2023

Ciò significa che il sei volte campione del mondo MotoGP potrà essere impiegato anche in altri ambiti rispetto al GT World Challenge Europe.

Valentino-Bmw, la soddisfazione della casa tedesca: “Rossi è una leggenda”

L’annuncio ufficiale è stato dato da Andreas Roos, direttore di Bmw M Motorsport: “Valentino Rossi non ha bisogno di presentazioni. È uno dei piloti di moto di maggior successo di tutti i tempi. Le sue vittorie in pista e la sua personalità lo hanno reso una leggenda vivente”.

“Valentino ha dimostrato di essere anche un eccellente pilota su quattro ruote – ha aggiunto Roos – È fantastico che si unisca alla nostra famiglia. Non vediamo l’ora di lavorare insieme. Ci sta mettendo tutta la sua passione, le sue capacità e il suo impegno in questo nuovo capitolo della sua carriera. Non vediamo l’ora di lavorare insieme: benvenuto a bordo Vale!”.

Valentino Rossi pilota ufficiale Bmw: gli impegni già sicuri e il sogno Le Mans

L’inserimento tra i piloti ufficiali per il 2023 fa si che il coinvolgimento del fuoriclasse di Tavullia nel pianeta Bmw non si limiterà alla partecipazione al GT World Challenge Europe.

I primi impegni saranno la 24 Ore di Dubai, in programma già tra il 13 e il 15 gennaio 2023, e la 12 Ore di Bathurst (4-5 febbraio), ma è possibile che nel programma venga inserita anche una serie di test con la M Hybrid V8 LMDh, per quello che potrebbe essere il primo, vero passo di Rossi verso il grande sogno della seconda parte della propria carriera motoristica, ovvero lo sbarco nel mondo dei prototipi finalizzato alla disputa della 24 Ore di Le Mans, gara alla quale WRT è già sicura di partecipare nel 2024 e che nel 2023 catalizzerà già le attenzioni degli italiani grazie al ritorno della Ferrari dopo un’attesa di 50 anni.

Nel video di presentazione Valentino è parso entusiasta: “Le prime impressioni sono buone, è tutto molto interessante perché per me si tratta di una nuova esperienza. Ho ancora molto da imparare e da migliorare, ma spero di essere all’altezza del compito e abbastanza veloce da poter lottare durante i weekend di gara”.

Rossi, che feeling con Bmw: l’entusiasmo del Dottore

Nel 2023 Rossi condividerà la vettura con Maxime Martin e Augusto Farfus, ma quest’ultimo sarà sostituito a Dubai e Bathurst da Sean Gelael.

“Sono molto orgoglioso di diventare un pilota ufficiale Bmw, per me è una grande opportunità. L’anno scorso ho iniziato a correre davvero in auto e ho concluso la mia prima stagione con il team WRT con cui mi sono trovato molto bene” ha aggiunto Rossi, che nella scorsa stagione, in equipaggio con Frédéric Vervisch e Nico Müller, ha ottenuto tre quinti posti, al Paul Ricard, a Hockenheim e a Misano, più altri due piazzamenti in zona punti.

“Ho già avuto modo di provare la Bmw M4 GT3 due volte e il feeling è molto buono. Penso che potremmo essere competitivi nella prossima stagione – la conclusione – Inoltre, Bmw mi ha dato l’opportunità di correre con due piloti molto forti il prossimo anno”.

Valentino Rossi e Bmw decidono di fare sul serio: c'è l'annuncio Fonte: Getty Images

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...