Virgilio Sport

Addio a Giovanni Di Pillo, i motori perdono la propria voce storica

Si è spento a 67 anni Giovanni Di Pillo, storico speaker del circuito del Mugello e telecronista della Superbike: il suo stile inconfondibile ha fatto da scuola a una generazione di colleghi

Pubblicato:

Addio a Giovanni Di Pillo, i motori perdono la propria voce storica Fonte: Getty Images

Il mondo del giornalismo sportivo italiano e in particolare il mondo dei motori sono in lutto per la scomparsa di Giovanni Di Pillo. Il noto giornalista e cronista delle due ruote, ma anche tester, si è spento all’età di 67 anni nel pomeriggio di giovedì all’ospedale di Careggi al termine di una lunga degenza.

È morto Giovanni Di Pillo, il giornalista-precursore che ha reso popolare la Superbike

Di Pillo è stato lo speaker più amato e stimato del motociclismo italiano e in particolare della Superbike, che proprio grazie alla sua voce ha conosciuto negli anni ’90 quell’incremento di popolarità che ne fanno oggi una delle discipline più amate del Motorsport. Originario di Viareggio, “Giò” o “DiPi”, due degli affettuosi soprannomi con i quali Di Pillo è diventato popolare tra gli appassionati, oltre che studente di medicina era stato in gioventù anche crossista con ogni tipo di moto, in strada, in pista e su sterrato.

Di Pillo, la carriera: l’attività da speaker e la popolarità in tv

L’inizio della sua popolarità da giornalista si deve a quando è diventato speaker ufficiale del circuito del Mugello, anche per la MotoGP. Decine di migliaia le persone che grazie alla sua passione e alla sua voce hanno iniziato ad appassionarsi ai motori, comprese le quattro ruote, se è vero che i suoi esordi da cronista furono in tv nell’allora Telemontecarlo commentando le gare del Campionato Italiano Superturismo e del Mondiale Superbike.

Di Pillo, la storica telecronaca del 2002 e il suo stile che ha fatto scuola

Presenza costante nel paddock della Superbike, vera istituzione per i piloti, con molti dei quali strinse rapporti di profonda amicizia favoriti dal proprio carattere solare, Di Pillo è considerato l’iniziatore di una vera e propria scuola di telecronache, con motti, urla e tono di voce diventati inconfondibili per gli appassionati e ispirazione per numerosi colleghi. Nella storia, in particolare, è finito il racconto del duello tra Troy Bayliss e Colin Edwards a Imola nel 2002.

Di Pillo ha affiancato anche in età non più verde l’attività di tester a quella di giornalista, prima che il problema di salute che lo affliggeva da 10 anni lo costringesse a rarefare anche le proprie presenze nei circuiti.

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...