,,
Virgilio Sport SPORT

Allegri nel mirino dell'antiriciclaggio? Scoppia la bufera

Il quotidiano La Verità tira in ballo il tecnico della Juventus su una vicenda legata a operazioni sospette e scommesse: i social si scatenano.

Fulmine a ciel sereno su Massimiliano Allegri. Il quotidiano La Verità oggi in edicola scrive a proposito di possibili guai per il tecnico della Juventus, che sarebbe finito addirittura nel mirino dell’antiriclaggio per alcune operazioni eseguite tra il 2018 e il 2019, quando ancora sedeva sulla panchina del club bianconero. Panchina in cui si è riaccomodato qualche giorno fa, al termine dello scorso campionato.

Allegri: l’articolo de La Verità

Ma cosa avrebbe fatto Allegri per attirare le attenzioni degli inquirenti? Nel suo articolo, dal titolo “Allarme dell’antiriciclaggio per le scommesse di Allegri“, il quotidiano scrive: “Segnalati numerosi pagamenti dall’estero, in particolare di una società maltese accusata di raccolta illecita di giocate e sotto inchiesta per truffa aggravata, evasione e rapporti con la ‘ndrangheta. Bankitalia starebbe indagando su alcune ‘operazioni sospette’ del tecnico juventino, con i risk manager bancari che hanno scoperto che l’allenatore ha speso in due casinò all’estero oltre 350mila euro. Tra il luglio 2018 e l’agosto 2019 il tecnico bianconero ha fatto acquisti con la carta di credito per quasi mezzo milione di euro, gli esperti degli istituti hanno definito gli importi accreditati come possibile frutto di vincite. Anche se non è dato sapere se si tratti di scommesse sul calcio o su altro”.

Allegri: i Tweet di Ziliani

Sulla vicenda sono arrivati puntuali i commenti su Twitter del giornalista Paolo Ziliani. “E per la Juventus comincia finalmente una nuova stagione lontana da scandali, inchieste e aule di tribunali. Era ora”, il primo post ironico con tanto di prima pagina de La Verità. “Per la cronaca: i movimenti sospetti di Allegri sono avvenuti, secondo l’antiriciclaggio, dal luglio 2018 all’agosto 2019, cioè durante la sua ultima stagione alla Juventus, quella che culminò con l’eliminazione in Champions per mano dell’Ajax“, il secondo messaggio più serioso. Quindi un riferimento a una torbida vicenda del 2000, quando Allegri era calciatore della Pistoiese: “Rimanendo in tema-scommesse: in mezzo, nel 2000, ci fu anche Atalanta-Pistoiese 1-1, primo tempo 1-0. Un parziale/finale non facile da ottenere ma non per gli intenditori veri (pareggio di Bizzarri all’88’, corto muso)”.

Caso Allegri, putiferio sui social

Sui social sono in tanti a commentare la vicenda Allegri. Schieramenti diversi, ovviamente: da un lato gli juventini, innocentisti. Dall’altro tutti gli altri, ovviamente colpevolisti. “Che sfortunati oh, scoppia uno scandalo e ci stanno di mezzo loro 8 volte su 10”, scrive uno della seconda categoria. “Tra il 2018 e il 2019… e quando esce la notizia? Giugno 2021”, sottolinea invece un tifoso bianconero. “Non è possibile, ogni 2-3 giorni spunta uno scandalo che ci riguarda. Ma anche basta”, è il commento di una fan bianconera esasperata. “Anche se fossero fake news, guarda caso sono sempre coinvolti loro”, maligna un antijuventino. “Mah, a me sembra solo fuffa”, scrive un esperto. “Certo che la tempistica è strana: hanno tenuto l’articolo salvato in bozze per due anni, aspettando che Allegri tornasse ad allenare?”, ipotizza un altro utente.

SPORTEVAI | 06-06-2021 11:25

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...