Virgilio Sport

ATP Barcellona, Nadal aspetta Cobolli ma parla di ritiro; Alcaraz mette in dubbio anche Madrid

Rafael Nadal torna in campo domani a Barcellona per la sfida che lo vedrà opposto a Flavio Cobolli; Alcaraz non scioglie i dubbi sull’infortunio e potrebbe saltare anche Madrid

Pubblicato:

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

Il torneo di Barcellona potrebbe rivelare molte sorprese. Gli occhi sono tutti puntati su Rafa Nadal che torna in campo dopo una lunga assenza e dopo quella che lui stesso ha rivelato essere una “rinuncia dolorosa” a Montecarlo. Lo spagnolo scende in campo domani contro l’italiano Flavio Cobolli nel primo turno del torneo.

Nadal torna in campo: c’è Cobolli

La Spagna si fermerà probabilmente domani alle ore 16 per tornare ad ammirare Rafa Nadal. Il leggendario tennista spagnolo affronta nell’ATP 500 di Barcellona l’italiano Flavio Cobolli che non avrà un compito per nulla semplice. L’ultima apparizione del maiorchino sale ai primi giorni del 2024 con un apparizione e una sconfitta contro l’australiano Jordan Thompson. Per Cobolli non sarà un match semplice, scende in campo da “vittima sacrificale” in uno stadio che sarà ovviamente tutto per Rafa. Dopo qualche buon risultato per Cobolli è arrivata anche qualche eliminazione precoce e il torneo catalano potrebbe essere opportunità di riscatto.

Nadal: “La mia ultima a Barcellona”

Non parla apertamente di ritiro Rafael Nadal ma è evidente che l’ultimo periodo, con i tanti piccoli infortuni che non gli hanno permesso di giocare, è stato particolarmente difficile: “Essere a Barcellona è un regalo, sono venuto qui all’ultimo minuto perché non sapevo se avrei giocato ma domani sarò in campo. Lo considero il mio ultimo anno perché adesso ho questa sensazione. Non poter giocare a Montecarlo la settimana scorsa mi ha fatto male ma le cose sono migliorate e mi sento pronto per giocare”.

E le voci di dentro parlano di un Rafa molto determinato. Il giornalista spagnolo Ignasi Rosell ha infatti dichiarato che in un allenamento avvenuto nel corso della mattina, Nadal ha rifilato un secco 6-1 al russo Andrey Rublev ed è stato molto positivo al servizio.

Alcaraz non scioglie i dubbi per Madrid

In Spagna si fanno molte congetture sulle condizioni fisiche di Carlos Alcaraz. A provare a sciogliere i dubbi ma forse senza grande successo è il numero 3 della classifica mondiale: “A Montecarlo ho sentito un forte fastidio all’avambraccio ma non pensavo fosse qualcosa di serio – ha detto in conferenza a Barcellona – Sono venuto qui ma il dolore domenica si è riacutizzato. Questo torneo è molto importante per me, non è stato semplice decidere di non giocare. La mia intenzione è quella di tornare a Madrid ma non sono sicuro di poterci essere. Non voglio dire bugie sostenendo che ci sarò al 100% perché in questo momento non lo so”.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...