Virgilio Sport

Australian Open, Sinner parte bene: 3-0 a Van de Zandschulp: al secondo turno c'è De Jong. Vince pure Arnaldi

Vittoria mai in discussione per Jannik all'esordio a Melbourne, con ulteriori margini di miglioramento: "Fisicamente sto bene". Arnaldi batte Walton, torneo finito per Bronzetti.

Pubblicato:

Rino Dazzo

Rino Dazzo

Giornalista

Se mai ci fosse modo di traslare il glossario del calcio in una nicchia di esperti, lui ne farebbe parte. Non si perde una svista arbitrale né gli umori social del mondo delle curve

Missione compiuta per Jannik Sinner. L’onore e l’onere di aprire gli Australian Open, col primo incontro del torneo in programma alle 2 italiane alla Rod Laver Arena, si è chiuso nella maniera auspicata. Tre set a zero per il rosso di San Candido sull’olandese Botic van de Zandschulp, numero 59 del ranking ATP. Buone notizie anche per Matteo Arnaldi: l’azzurro, numero 41 al mondo, ha piegato senza eccessivi problemi l’australiano Adam Walton, proveniente dalle qualificazioni. In campo femminile eliminata Lucia Bronzetti, piegata dall’ucraina Lesia Tsurenko.

Sinner, buon test contro Van de Zanschulp

Il ritmo non è ancora fluido come nei giorni migliori, il gioco da affinare. Ma è un Sinner già in un apprezzabile stato di forma quello che liquida Van de Zandschulp con un perentorio 3-0 (6-4, 7-5, 6-3). Subito break al primo gioco per l’altoatesino, che poi gestisce il prezioso vantaggio fino alla conquista del primo set sul 6-4. Il secondo vive su binari di grande equilibrio fino al 5-5, quando Sinner piazza il break e poi chiude al dodicesimo gioco. Il terzo si apre con quattro palle break non sfruttate e col break subito al secondo game. A questo punto però Sinner si scatena, conquista quattro giochi in serie e poi chiude sul 6-3.

Le parole di Sinner dopo la prima vittoria

Così Jannik dopo il successo: “È stata la mia prima partita della stagione e significa molto iniziare con una vittoria. È un torneo in cui mi piacerebbe giocare al meglio possibile e spero di poter mostrare di più nel prossimo turno. Fisicamente mi sento bene, in buona forma, il primo round non è mai facile, quindi posso essere contento per oggi“. E ancora: “È stato importante per me andare a sciare dopo la Davis, non pensare al tennis per qualche giorno e tuffarmi di nuovo nella preparazione. Cahill? Mi ha portato la sua esperienza, noi abbiamo ricambiato insegnandogli a mangiare la pasta giusta col condimento giusto”. Il buonumore, insomma, non manca.

Secondo turno: Sinner contro De Jong

Nel prossimo turno Sinner se la vedrà con un altro olandese, Jesper de Jong, che ha battuto all’esordio l’argentino Pedro Cachin in quattro set. Dopo aver perso 4-6 il primo, De Jong si è imposto nettamente nel secondo (6-2), è passato a condurre nel terzo (6-3) e ha chiuso i conti nel quarto (6-4). Se con Van de Zanschulp c’erano 55 posizioni di differenza nel ranking per Jannik, con De Jong saranno addirittura 144: la posizione nel ranking dell’altro olandese, infatti, è la numero 148.

Vota il sondaggio: dove può arrivare Sinner agli Australian Open?

Missione compiuta per Arnaldi: battuto Walton

Buone notizie anche da Matteo Arnaldi. L’azzurro ha superato l’enfant du pays Adam Walton con un autorevole 3-0, frutto di una condotta di gara assai accorta. Prima vittoria in carriera per Arnaldi agli Australian Open, ottenuta dopo due ore e 36 minuti di gioco. Partita insidiosa solamente nel primo parziale, in cui il sanremese ha recuperato due volte un break prima di chiudere al tie-break sul 7-5. Tutto facile invece nelle altre frazioni, vinte rispettivamente 6-2 e 6-4. Al secondo turno l’avversario per Arnaldi sarà decisamente più velenoso, sia che si tratti dell’idolo di casa Alex de Minaur, sia che si tratti del canadese Milos Raonic.

In campo femminile Bronzetti ko con Tsurenko

Eliminata l’unica italiana in campo nella prima giornata del torneo femminile. L’avventura di Lucia Bronzetti a Melbourne è durata lo spazio di tre set. Dopo aver vinto il primo sul punteggio di 6-4, l’italiana si è trovata avanti nel secondo fino al 5-4. Poi però è emersa Tsurenko, numero 32 del ranking WTA. Il secondo set è finito 7-5 per l’ucraina, che ha poi chiuso i conti nel terzo con un perentorio 6-3.

Novità, intanto, su orari e palline del circuito internazionale, sia in campo maschile che femminile.

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...