Virgilio Sport

Basket Qualificazioni Europei 2025, l’Italia passa anche in Ungheria: le seconde linee fanno sorridere Pozzecco

L’Italia del basket conquista la seconda vittoria nelle qualificazioni per gli Europei 2025: dopo un primo tempo difficile gli azzurri superano nettamente l’Ungheria

Pubblicato:

Non era una gara semplice nonostante un divario tecnico importante ma l’Italia torna dall’Ungheria con una vittoria preziosa in chiave qualificazioni Europei 2025. Coach Pozzecco ha dovuto fare a meno di Melli e Tonut per la sfida in terra magiara ma dopo due quarti complicati gli azzurri sono venuti fuori alla distanza facendo valere il loro maggiore talento mentre l’Ungheria ha alzato bandiera bianca.

Italia-Ungheria: primo tempo complicato

L’Italia parte subito bene in Ungheria riuscendo subito a scavare un piccolo break di 7 punti, sembra essere tutto facile per gli azzurri che in attacco trovano canestri con facilità grazie a Spissu e Polonara. Ma l’Ungheria non ha alcuna intenzione di fare da vittime sacrificale con Hopkins e Hanga che si caricano il peso dell’attacco sulle spalle e trovano il pareggio a quota 15. Nel secondo quarto la storia si ripete, l’Italia parte bene e vola di nuovo avanti sul +7 ma poi ancora una volta l’attacco si inceppa e i padroni di casa riescono a trovare la strada per risalire la china. Pozzecco chiama timeout, invita i suoi a muovere maggiormente la palla in attacco e soprattutto a difendere meglio ma all’intervallo il match vede l’Ungheria avanti di 1 (37-36).

Tessitori e Procida scavano il parziale decisivo

Nel secondo tempo però l’Italia entra in campo con un atteggiamento decisamente diverso sui due lati del campo. Un’intensità che sembra anche spiazzare la squadra di Okorn che pronti via si becca un parziale di 7-0. Magiari frastornati e Italia che capisce che è arrivato il momento di piazzare l’allungo decisivo. Tessitori e Procida ci mettono voglia e fisico e l’Italia scappa via sul +16 e poi chiude sul +18 a 10’ dalla fine. L’Ungheria alza chiaramente bandiera bianca, i magiari non danno più la sensazione di poter lottare e per la squadra di Pozzecco diventa un gioco da ragazzi portare a casa la vittoria. La classifica sorride agli azzurri che sono a punteggio pieno nel girone che vede anche la presenza di Turchia e Islanda.

La classifica del gruppo B: Italia 4, Turchia e Islanda 3, Ungheria 2.

Ungheria-Italia 62-83: il tabellino

Ungheria: Goloman 7, Hanga 11, Keller 4, Perl 12, Varadi 2, Hopkins 9, Vojvoda 8, Benke 7, Toth, Lukacs, Somogyi 2, Pongo ne. N.e. Pongo. All. Okorn

Italia: Petrucelli 9, Pajola 9, Polonara 10, Procida 9, Tessitori 12, Spissu 6, Mannion 4, Ricci 6, Bortolani 12, Casarin, Caruso 1, Severini 5. Ct: Pozzecco.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...