Virgilio Sport

Bufera su Pagliuca, i tifosi della Juventus attaccano l'ex portiere dell'Inter

Scoppia la polemica e si alza un polverone sulle parole di Gianluca Pagliuca sui fatti di Juventus-Inter del 1998. I tifosi bianconeri insorgono sui social

Pubblicato:

Luca Santoro

Luca Santoro

Giornalista

Esperto di Motorsport ma, più in generale, appassionato di tutto ciò che sia Sport, anche senza il Motor. Dà il meglio di sé quando la strada fa largo alle due o alle quattro ruote

In questi giorni Gianluca Pagliuca sta presentando la sua autobiografia (scritta con Federico Calabrese) Volare Libero, e per l’occasione nel suo tour anche televisivo ha parlato di aneddoti controversi che hanno rinfocolato lo scontro polemico con la tifoseria juventina.

Si torna a discutere del caso dello scontro tra Iuliano e Ronaldo: l’ammissione di Pagliuca

Nel fine settimana, durante l’ospitata alla Domenica Sportiva e partendo dal contestato gol di Rabiot durante Juve-Sampdoria, l’ex portiere dell’Inter ha parlato di uno dei casi più dibattuti nella storia del nostro calcio e che ogni volta riapre ferite mai del tutto rimarginate da entrambe le fazioni in campo, ovvero quel rigore negato durante Juventus-Inter del 1998, a seguito dello scontro di gioco tra Iuliano e Ronaldo.

Pagliuca, che nei filmati dell’epoca si vede avvicinarsi con sguardo torvo e severo all’arbitro, ha ammesso di aver sferrato un pugno a Ceccarini (scandalizzando in studio Lia Capizzi: “Tutti i miei compagni avrebbero voluto fare lo stesso, ma l’episodio è prescritto”, ha sottolineato tra il serio ed il faceto l’ex estremo difensore), ma poi ha anche fatto dei commenti riguardo la Juve di allora e la direzione di gara.

Pagliuca lancia frecciatine alla Juventus, il gelo di Marchisio

“Non intendo scusarmi, lui [Ceccarini, ndr] non ha più arbitrato dopo quell’episodio per un motivo. È stato un furto vero e proprio. Anche altri arbitri e certi dirigenti hanno smesso, quindi evidentemente sto dicendo la verità”, si è così espresso Pagliuca, mentre Claudio Marchisio, presente in studio in veste di opinionista, è rimasto di sasso, quasi raggelato. In seguito l’ex Juventus risponderà testuale sui social a chi gli ha fatto notare il proprio silenzio in merito: “Perché bisogna replicare? Se a qualcuno da ancora fastidio sarà un problema di altri. La Juventus la si cerca sempre di buttare giù ma siamo e lo saremo sempre una squadra che sa rialzarsi e ritornare in alto. E vincere di nuovo!”.

Ma sui social si confuta la tesi di Pagliuca

Ma torniamo alle parole di Pagliuca che stanno generando un putiferio sui social. Ecco ad esempio come confuta le parole dell’ex Inter un tifoso su Twitter: “Neanche la decenza di informarsi… Ceccarini smise per limiti d’età ed arbitrò l’Inter anche l’annata dopo: prese 2 belle sberle a Salerno (penultima) e chiuse ancora in 10 contro 11! Pagliuca non lo può sapere, forse era al lago; in porta c’era Frey. In compenso c’era l’ex Fresi”.

Altra confutazione da parte di un altro tifoso sul web: “Pagliuca: ‘Ci sarà un motivo se Ceccarini non ha più arbitrato dopo Juve Inter 98’. Strano. Un anno dopo chi devia il tiro di Ze Elias contro la Lazio, con Pagliuca in campo?”. L’ex giocatore è stato anche contestato per le sue parole a favore del rigore (per poi correggersi parlando di “gol da annullare” dello juventino e tornare successivamente sul penalty) per la Sampdoria – in area dei blucerchiati… – sul presunto tocco di mani di Rabiot (“Se questo è mano/braccio caro Pagliuca poi mi dici dove, e se puoi spiegami la regola di assegnare il rigore alla Samp in questa azione che non ho capito bene”, punge una commentatrice).

I tifosi juventini sbottano: “Cosa dobbiamo aspettarci ora?”

Infine, si parla anche del fatto che tra pochi giorni ci sarà il derby d’Italia, con i tifosi juventini che sbottano sul trattamento riservato alla loro squadra: “Martedì di passione. Ieri hanno riesumato il fallo di iuliano e intervistato il solitamente lucido Pagliuca. Cosa ci aspetterà oggi? Pjanic e il famoso audio che non esiste?”. E Claudio Zuliani mette il carico da novanta: “Inizia bene la settimana del derby d’Italia. Nessuno ricorda al signor Pagliuca che in quella stagione ci sono 23 episodi arbitrali a suo favore (compreso derby d’Italia andata) e che da quel giorno le moviole hanno stabilito non essere rigore un episodio uguale a quello?”

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...