,,
Virgilio Sport SPORT
Torino
Simone Zaza

Simone Zaza

Squadra: Torino Ruolo: Attaccante Numero maglia: 11
Simone Zaza è un attaccante del Torino, spesso convocato nella nazionale italiana. È nato il 25 giugno 1991 a Policoro, in provincia di Matera. Celibe, senza figli, è stato legato per diversi anni alla fashion blogger e influencer Chiara Biasi. Dal punto di vista tecnico, Zaza è un centravanti dalla notevole stazza fisica, abile nel gioco aereo e dallo spiccato senso del gol. Il suo piede preferito è il sinistro.
Nome completo: Simone Zaza
Segno zodiacale: Cancro
Altezza: 1,86 m
Nomi dei genitori: Antonio e Caterina

In quali squadre ha giocato Zaza?

Cresciuto nella Stella Azzurra, una piccola scuola calcio lucana di Bernalda, Zaza è stato notato a 14 anni da osservatori dell’Atalanta. Il club orobico lo ha mandato a maturare nel Valdera, una società di Pisa, prima di arruolarlo nel proprio settore giovanile. Dopo l’esordio in A con i bergamaschi è passato alla Sampdoria nel 2010, ha giocato in prestito con Juve Stabia, Viareggio e Ascoli prima di essere ingaggiato nel 2013 dalla Juventus e girato al Sassuolo. Riacquistato dai bianconeri nel 2015, ha firmato il gol scudetto nella sfida contro il Napoli del febbraio 2016. Ha giocato poi con West Ham e Valencia, prima di approdare al Torino nel 2018. In nazionale ha esordito il 4 settembre 2014 a Bari contro l’Olanda.

Qual è il suo soprannome?

Il soprannome di battaglia di Zaza gli è stato affibbiato durante gli anni di militanza nel settore giovanile dell’Atalanta. Qui i compagni, per gioco, hanno iniziato a chiarmarlo “Sammina” per i suoi siluri di sinistro estremamente potenti.

Chi era il suo mito da bambino?

L’idolo da bambino di Simone Zaza era Marco Van Basten, nonostante il cigno di Utrecht avesse ormai smesso col calcio quando Simone aveva appena quattro anni. Mamma Caterina in più occasioni ha ricordato come Simone da piccolo vedesse continuamente, praticamente ogni giorno, dei filmati con le prodezze del grande attaccante olandese del Milan.

Qual è stato il primo sport praticato da Zaza?

Non è stato il calcio il primo amore di Zaza. Dagli 8 agli 11 anni, infatti, ha praticato con profitto il taekwondo, nobile arte marziale coreana. Solo successivamente si è dedicato in pianta stabile al pallone, diventando il simbolo del calcio lucano.

È vero che va pazzo per i tatuaggi?

Dal papà Antonio, Simone ha ereditato la passione per i tattoo. Il padre ne ha più di dieci, Simone qualcuno in più: su un avambraccio il viso della mamma (che non ha mai visto però di buon occhio l’altro suo vezzo: il barbone), su un dito medio la parola “Follia”, sulla caviglia sinistra una bomba a mano. Altri tatuaggi particolari le Tavole Palatine, simbolo di Metaponto, un angelo stilizzato e un’immagine di Topolino.

LEGGI ALTRO
Nato a: Policoro Nazionalità: Italia Età: 29
Altezza: 186 cm Peso: 84 kg Piede preferito: Sinistro
1639Minuti giocati
24 Partite disputate
6 Gol fatti
0 Autoreti
1 Assist
7 Cartellini gialli
0 Cartellini rossi
0 Sostituzioni fatte
4 Sostituzioni ricevute

Le ultime notizie su Simone Zaza

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...