Virgilio Sport

Calhanoglu cuore Inter: respinto nuovo assalto dall'Arabia Saudita, l'Al Hilal offriva 18 milioni

L'Al Hilal non molla Calhanoglu: nuova offerta da mille e una notte dopo il no incassato in estate. Ma il turno rifiuta di nuovo: ha in testa solo l'Inter e lo scudetto.

28-12-2023 12:56

Domenico Esposito

Domenico Esposito

Giornalista

Da vent’anni in campo e sul campo per vivere ogni evento in tutte le sue sfaccettature. Passione smisurata per il calcio e per la sfera di cuoio. Il pallone è una cosa serissima, guai a dirgli di no

Calhanoglu vede solo nerazzurro. Tanto da respingere il nuovo assalto dell’Al Hilal che era pronto a ricoprirlo d’oro pur di portarlo in Arabia Saudita. Ma il turco ha nuovamente rifiuto la ricca proposta, preferendo restare all’Inter, di cui è assoluto trascinatore.

L’Al Hilal torna alla carica per Calhanoglu: l’offerta da mille e una notte

Già in estate il club che sta dominando la Saudi Pro League pur senza l’infortunato Neymar (ma con Mitrovic, Milinkovic-Savic, Malcom e Koulibaly) aveva bussato alla porta dell’Inter per chiedere informazioni su Hakan Calhanoglu. Intuizione giusta, visto il rendimento del turco trasformato in regista da Simone Inzaghi. Ma il giocatore non ha voluto saperne. Il club è tornato a farsi vivo di recente, con la speranza di convincere l’ex Milan a scegliere l’Arabia con un quadriennale da 18 milioni di euro a stagione, riferisce La Gazzetta dello Sport. Parliamo del triplo di quanto al momento percepisce all’Inter. Niente da fare: Hakan ha rifiutato ancora.

Calhanoglu, discorso rinviato? Gli arabi non mollano, ma c’è solo l’Inter

Secondo quanto riferisce la Rosea, l’offerta dell’Al Hilal di fatto sarà valida anche a giugno, magari quando Calhanoglu avrà la pancia piena per uno scudetto che sembra sempre più indirizzato verso la Milano nerazzurro. È prematuro affrontare l’argomento, perché ora il 29enne centrocampista nato a Mannheim, in Germania, ha in testa solo l’Inter e l’obiettivo seconda stella. Senza dimenticare la Champions League: la scorsa stagione l’undici di Inzaghi si è fermato in finale, quest’anno chissà.

Inter, non solo Lautaro: Calhanoglu decisivo nello scacchiere di Inzaghi

Lautaro è il capitano, il bomber implacabile dai numeri pazzeschi. Ma Calhanoglu, in questo momento, è uno dei migliori centrocampisti del mondo. Per qualità, visione, precisione sui calci da fermo. Sette rigori su sette trasformati nel 2023: un cecchino. Nonostante i suoi trascorsi al Milan, il feeling con l’Inter è stato immediato e reciproco. Fondamentale, prezioso. I suoi numeri in questa annata sono da urlo: sette gol e tre assist in campionato, un sigillo anche in Champions: l’ex Leverkusen incanta e trascina. Gli arabi si mettano l’animo in pace: Hakan non ha alcuna intenzione di lasciare il capoluogo lombardo.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Sassuolo - Napoli
Inter - Atalanta
SERIE B:
Venezia - Cittadella
Pisa - Modena

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...