Virgilio Sport

Champions, Milan, la vera vittoria di Pioli che fa sognare i tifosi

Grande Milan in Champions, Pioli si conferma stratega raffinato: per i tifosi rossoneri ci sono diverse note liete dopo il 4-0 alla Dinamo Zagabria.

Pubblicato:

Rino Dazzo

Rino Dazzo

Giornalista

Se mai ci fosse modo di traslare il glossario del calcio in una nicchia di esperti, lui ne farebbe parte. Non si perde una svista arbitrale né gli umori social del mondo delle curve

Che bel Milan anche in Europa. La fragilità dei rossoneri in Champions, soprattutto se rapportata alla solidità e alla regolarità mostrata in serie A, era uno dei nervi scoperti della squadra di Pioli. Passando in modo perentorio sul campo della Dinamo Zagabria, il Diavolo ha fatto più che blindare la qualificazione agli ottavi di finale, per centrare la quale basterà non perdere a San Siro contro il Salisburgo nell’ultima partita del girone: ha fornito alcuni segnali incoraggianti, che i tifosi hanno puntualmente colto.

Pioli, niente alibi infortuni in Champions

C’erano tutte le premesse per una notte di fuoco, che è invece è diventata magica man mano che passavano i minuti. A Zagabria, contro una Dinamo che su questo campo aveva battuto il Chelsea e messo grande paura al Salisburgo, il Milan s’è presentato senza Brahim Diaz, eroe e trascinatore delle ultime settimane. Senza un terzino destro di ruolo, senza Tomori, senza il portiere titolare. Pioli non ha cercato alibi, ha tenuto i suoi sulla corda, ha predicato calma quando ha visto che c’era un po’ troppa frenesia, soprattutto in avvio. E i risultati si sono visti.

Champions, Pioli bravo a ridisegnare il Milan

Il secondo segnale è stato la capacità dell’allenatore rossonero di ridisegnare il Milan in condizioni di emergenza. Certo, ormai Pioli è abituato a convivere con assenze e indisponibilità, ma ogni volta riesce a rimodellare la squadra nella forma più congeniale ad affrontare l’avversario di turno. La Dinamo Zagabria non perdeva in casa da una vita, Pioli ha bloccato la spinta degli esterni di Kacic e consegnato a Tonali e Bennacer le chiavi del centrocampo. Risultato? Rifornimenti assicurati per Leao e gli altri, che poi nella ripresa – con spazi aperti – sono andati letteralmente a nozze.

Champions e scudetto: il Milan di Pioli sogna

Adesso mancano cinque partite ufficiali alla lunga sosta per il Mondiale, l’obiettivo di Pioli e del Milan è arrivarci con la qualificazione agli ottavi di Champions in tasca e con la testa della classifica in campionato. Il Napoli di Spalletti corre, ma prima della pausa è atteso da altri impegni insidiosi dopo quello di Roma: la trasferta di Bergamo, le gare con Sassuolo e Udinese. Il Milan, invece, ha proprio nella prossima trasferta a Torino l’ostacolo sulla carta più alto. Un bonus da cogliere e da sfruttare, per arrivare al lungo break nelle migliori condizioni possibili.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...