Virgilio Sport

Chi è l'arbitro Serra di Torino

Carriera, professione e caratteristiche del fischietto del capoluogo piemontese, una delle nuove leve più interessanti del panorama nazionale.

Pubblicato:

Marco Serra è un arbitro della sezione di Torino che dal mese di settembre 2020 è stato inserito nell’organico della Can unificata di serie A e B. Un fischietto di esperienza, essendo nato nel 1982, ma allo stesso tempo una delle nuove leve del panorama arbitrale nazionale, avendo maturato poche presenze in massima serie nei suoi primi anni di attività ad alti livelli. Un prospetto sicuramente di grande interesse per il futuro.

La carriera dell’arbitro Marco Serra

Quella di Serra è stata la classica trafila di un giovane fischietto, partito dalle categorie giovanili e minori e approdato, tappa dopo tappa, fino al sogno della serie A. Nel 2012 è entrato a far parte della Commissione Arbitri Nazionale della Lega Pro, a partire dal 2015 invece è approdato in serie B. Il giorno da ricordare della sua carriera è stato il 20 aprile 2016 quando ha arbitrato per la prima volta una partita di serie A: Empoli-Verona, finita 1-0 per i toscani. Difficile da dimenticare, però, anche quanto accaduto il 17 gennaio 2022 in Milan-Spezia, quando per la mancata applicazione di un vantaggio ha annullato il gol del pari rossonero di Messias, scoppiando in un pianto a dirotto.

Che mestiere fa l’arbitro Serra

Nato a Torino il 9 settembre 1982, oltre che arbitro Serra svolge anche la professione di impiegato. In particolare, è il dipendente di una società finanziaria, un settore che curiosamente si conferma di riferimento per diversi fischietti del panorama italiano.

Arbitro Serra: stile e caratteristiche

Le statistiche lo indicano come un fischietto dal rosso facile. Sono tante le espulsioni comminate in carriera e nella stessa partita d’esordio in serie A Serra ha mandato anzitempo negli spogliatoi un calciatore del Verona, Viviani. Ma il rigore e il polso sono solo alcuni tratti salienti del suo stile arbitrale. Gli altri li ha elencati egli stesso nel corso di una lezione ai giovani arbitri della sezione di Alghero tenuta nel mese di gennaio 2020: “La preparazione atletica, lo studio costante del regolamento e l’analisi della gara che di volta in volta si deve andare a dirigere. Io non faccio l’arbitro, io sono un arbitro”.

Chi è l'arbitro Serra di Torino Fonte: Sportevai

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...