,,
Virgilio Sport

Classifica senza errori arbitrali: ottava giornata, svista clamorosa

Quale sarebbe la classifica di serie A senza gli errori e le sviste degli arbitri? Un solo svarione per i direttori di gara nell'ottava giornata.

04-10-2022 10:00

Rino Dazzo

Rino Dazzo

Giornalista

Giornalista per vocazione e innamorato di tutti gli sport, ha collaborato con numerose agenzie, quotidiani, radio e tv. Su Virgilio Sport scrive soprattutto di Calcio: esperto scandagliatore del mondo social dei tifosi, è diventato anche un “giudice” accurato delle sviste arbitrali

Il campionato riparte dopo la sosta per gli impegni delle nazionali e, con le partite, tornano anche le polemiche per le decisioni dei fischietti. Proteste generalizzate, anche se – a conti fatti – c’è un solo, grave svarione nell’ottava giornata di campionato. Un errore anche piuttosto evidente, che comunque – per quello che è il nostro regolamento – non ha influenzato il risultato della partita in questione.

Registrati a Virgilio Sport per continuare a vedere questo contenuto

Bastano pochi click (ed è totalmente gratuito)

Rimessa più avanti: irregolare un gol del Milan a Empoli

Si tratta ovviamente del match del Castellani tra Empoli e Milan. Il gol del vantaggio rossonero nasce infatti da una “furbata” di Tonali, che batte una rimessa laterale una decina di metri più avanti rispetto al punto di uscita del pallone, imbeccando Leao. Non si capisce come faccia a non accorgersene l’arbitro Aureliano e, per sua sfortuna, il caso non rientra tra quelli a cui il Var può intervenire. Gol da annullare, dunque, ma per il regolamento della nostra classifica il match sarebbe comunque finito 1-2 per i rossoneri, grazie ai due gol nel finale.

Moviola: le altre partite dell’ottava giornata di serie A

Qualche protesta da parte dell’Inter per la direzione di Massa del big match con la Roma. In realtà l’unico vero episodio dubbio è il fuorigioco millimetrico di Dzeko, che porta all’annullamento del gol del bosniaco sullo 0-0: corretto l’intervento del Var. Juric rimedia un rosso per proteste per un fallo che non c’è di Rui su Singo in Napoli-Torino: buona, in realtà, la direzione di Massimi. Per il resto, poco da segnalare sugli altri campi, nella giornata che sarà ricordata soprattutto per lo storico esordio di Maria Sole Ferrieri Caputi in Sassuolo-Salernitana, primo match di A diretto da una donna.

La classifica senza errori arbitrali di Serie A

Ecco la classifica di Serie A 2022-2023 senza errori arbitrali, aggiornata al netto di tutte le sviste determinanti dei fischietti:

class
reale
diff
punti
class
virtuale
NAPOLI 20 UDINESE 19
ATALANTA 20 LAZIO -1 18
UDINESE 19 NAPOLI +2 18
LAZIO 17 ATALANTA +2 18
MILAN 17 ROMA -1 17
ROMA 16 MILAN  – 17
JUVENTUS 13 FIORENTINA -3 15
SASSUOLO 12 JUVENTUS -1 14
INTER 12 SPEZIA -2 12
TORINO 10 SASSUOLO 12
FIORENTINA 9 INTER 12
SPEZIA 8 LECCE -2 10
LECCE 7 TORINO 10
SALERNITANA 7 EMPOLI  – 7
EMPOLI 7 SALERNITANA  +1 6
MONZA 7 MONZA +1 6
BOLOGNA 6 VERONA 5
VERONA 5 CREMONESE 3
CREMONESE 3 BOLOGNA +3 3
SAMPDORIA 2 SAMPDORIA 2

IL REGOLAMENTO

Questa classifica è stilata sulla base di quello che avviene in campo, in occasione di episodi decisivi e che possono determinare direttamente il risultato, come i gol convalidati o annullati, i rigori concessi o non concessi, un’espulsione esagerata o ingiusta a tanti minuti dalla conclusione del match. Non sono considerate le variabili non direttamente determinanti, come i cartellini gialli, i falli veri o presunti avvenuti nell’azione precedente a quella che ha portato a un gol, le rimesse laterali, i corner contestati, un’espulsione contestata in zona Cesarini, ecc. In caso di parità di punti tra due o più squadre, è premiata quella che ha subito più penalizzazioni nell’arco del campionato.

L’Albo d’oro del Campionato di Serie A senza errori arbitrali di Virgilio Sport

Ecco i vincitori dello speciale campionato di Virgilio Sport, giunto alla sua quarta edizione.

2019-20: Inter
2020-21: Inter
2021-22: Milan

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...