,,
Virgilio Sport SPORT

Crisi Juventus, Nedved dice tutto sul futuro di Pirlo e Ronaldo

Il vice presidente dei bianconeri ha ritirato il Tapiro d'Oro di Striscia la Notizia all'indomani del tracollo contro il Milan, assicurando sulla permanenza del portoghese e sul fatto che non ci saranno avvicendamenti in panchina nella prossima stagione.

La pesante sconfitta contro il Milan ha fatto della Juventus la sfavorita per la corsa ad un piazzamento nella prossima Champions League.

Complici anche le vittorie di Atalanta e Napoli i bianconeri sono scivolati al quinto posto della classifica ad appena tre giornate dalla fine del campionato e anche se il quarto posto dista solo un punto per gli ex campioni d’Italia il cammino si fa in salita.

Nelle ore successive allo 0-3 contro la squadra di Stefano Pioli si erano sparse voci sul possibile esonero imminente di Andrea Pirlo, che ha però regolarmente diretto l’allenamento del lunedì mattina alla Continassa in vista del turno infrasettimanale di mercoledì sera a Reggio Emilia sul campo del Sassuolo.

Pirlo resterà quindi al proprio posto fino alla fine della stagione, ma non solo. Ad assicurarlo è stato il vice presidente Pavel Nedved, l’unico a fermarsi ai microfoni di ‘Striscia La Notizia’ a margine della consegna dell’immancabile Tapiro da parte dell’inviato Valerio Staffelli e deciso anche nel confermare che anche Cristiano Ronaldo resterà a Torino. rispettando il contratto in scadenza il 30 giugno 2022.

“Pirlo rimane certamente e anche Ronaldo” ha tagliato corto il Pallone d’Oro 2003.

Quelle di Nedved sono state parole chiarissime e per certi versi inattese, visto che un nuovo cambio di panchina era dato per scontato al termine del campionato, con o senza il pass per la Champions League.

“Ci sono un po’ di difficoltà, è normale, ma combatteremo fino alla fine” ha aggiunto il dirigente della Juventus, mentre allenatore e giocatori hanno dribblato le telecamere di Canale 5.

Sarà davvero così? Lo si saprà al termine del campionato e comunque dopo l’altro impegno importante che aspetta la squadra nelle prossime settimane, la finale di Coppa Italia del 19 maggio sempre a Reggio Emilia contro l’Atalanta.

Niente traghettamento affidato a Igor Tudor, quindi, attuale vice di Andrea Pirlo, e soprattutto, stando alle parole di Nedved, niente ritorno di Max Allegri, considerato uno dei favoriti per l’eventuale successione a Pirlo insieme a Zinedine Zidane, sotto contratto con il Real Madrid fino al giugno 2022.

OMNISPORT | 10-05-2021 18:37

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...