Virgilio Sport

Diaconale operato d'urgenza, sui social offese e vergogna

Tanti gli sberleffi e i commenti di cattivo gusto alla notizia del ricovero del portavoce della Lazio: ma non mancano auguri sinceri e solidarietà.

02-05-2020 09:48

Diaconale operato d'urgenza, sui social offese e vergogna Fonte: Ansa

C’è preoccupazione per le condizioni di Arturo Diaconale. Il portavoce della Lazio è stato operato d’urgenza dopo essere stato ricoverato in ospedale dalla serata di venerdì, per un problema di salute che – a quanto filtra – sarebbe estraneo al Covid-19. Si attendono bollettini clinici, nel frattempo i social si sono già scatenati con una marea di commenti. Alcuni decisamente inopportuni.

Diaconale, portavoce della Lazio dal 2016

Giornalista di lungo corso e di pluriennale esperienza, Diaconale, 74 anni, è responsabile della comunicazione della Lazio dal 2016 ed è stato membro per alcuni anni del Consiglio d’amministrazione della Rai. La sua figura è diventata assai nota agli appassionati, però, soprattutto nelle ultime settimane, quando più volte si è speso sui media a favore della ripartenza del campionato di serie A.

Le polemiche di Diaconale con Spadafora e con gli juventini

Più volte, infatti, il portavoce del club di Lotito ha polemizzato con il ministro dello Sport Spadafora a proposito del possibile stop definitivo del calcio. Non si contano, poi, le querelle a distanza con gli juventini: attacchi al presidente Agnelli, a Cristiano Ronaldo, batti e ribatti sui social con giornalisti dal cuore bianconero, tra cui il vulcanico Chirico. Anche il mondo arbitrale è finito spesso nel mirino di Diaconale per i presunti torti subiti dalla Lazio.

Diaconale in ospedale, il peggio dei social

Un personaggio senza peli sulla lingua e dalla vivace vis polemica, insomma. Sicuramente scomodo, probabilmente mal visto, almeno da molti. Non a caso, la notizia dei suoi problemi di salute ha finito addirittura con l’essere salutata da insulti e sfottò sui social, un mondo dalle regole ciniche e spietate che in occasioni come questa offre purtroppo il peggio di sé. Era già accaduto, ad esempio, alla notizia della positività del premier inglese Boris Johnson al Covid-19.

Diaconale, la strana alleanza tra romanisti e juventini

Sono stati soprattutto romanisti e juventini a “rallegrarsi” per i problemi di salute del portavoce della Lazio, club inviso a entrambe le tifoserie per motivi di supremazia cittadina (la Roma) e perché rivale diretta per lo scudetto (la Juventus). Tantissimi i commenti beceri, ovviamente irriferibili, alcuni conditi anche da macabra e inopportuna ironia, alla notizia del ricovero di Diaconale.

Diaconale, lo sdegno e la solidarietà di tanti

Tanti sberleffi e molte offese, ma anche tantissima solidarietà. Non sono mancati sui social i commenti di sdegno per gli insulti ricevuti da Diaconale, con gli auguri di pronta guarigione. “Diaconale in ospedale e su Twitter, quelli che si preoccupavano per la salute dei calciatori e non volevano si riprendesse per rispetto dei morti, gongolano e fanno ironia. La vostra ipocrisia è la vostra miseria umana. Siete la feccia”, il pensiero di Marco. “Quindi come era …. coronavirus ve rendeva più buoni….apro Twitter e leggo augurar morte de Diaconale…levateve sta maschera de pupazzi”, un altro commento indignato. Così invece Lorenzo: “Ammazza ahò la simpatia. Un sacco di battutone su un uomo ricoverato in prognosi riservata da parte delle anime belle che fino a stamattina erano tutte prese a preoccuparsi della salute dei calciatori”.

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...