Virgilio Sport

Euro 2020, Italia-Inghilterra: Marco Verratti punge i rivali

Il centrocampista azzurro ha analizzato gli avversari della finale e il rigore concesso a Sterling nella semifinale contro la Danimarca.

Pubblicato:

Euro 2020, Italia-Inghilterra: Marco Verratti punge i rivali Fonte: Getty Images

In vista della finale contro l’Inghilterra a Euro 2020, il centrocampista dell’Italia Marco Verratti è intervenuto in conferenza stampa: “Ieri abbiamo visto tutti insieme la partita (Inghilterra-Danimarca ndr) e se io fossi stato l’arbitro non avrei fischiato il rigore. Penso sia stato un penalty ‘generoso’, ma sono cose che fanno parte del calcio e possono succedere. Quanto a Sterling, è un giocatore fantastico. Comunque per domenica pensiamo che sarà scelto un grande arbitro – ha aggiunto -, uno abituato alla Champions e ai match importanti e che non si fa condizionare, quindi non abbiamo timori per questo”.

Verratti ha analizzato i rivali di domenica: “L’Inghilterra è una squadra molto fisica ma con giocatori tecnicamente molto bravi – ha detto poi il centrocampista azzurro parlando degli avversari -, hanno meritato di giocarsi questa finale. Sarà una finale, una partita dove tutte e due le squadre vogliono vincere come è giusto che sia. Troveremo una grande squadra, giocano in casa loro, sarebbe un sogno poter vincere a Wembley. Il tifo tutto per gli inglesi? Molti di noi sono abituati a questo clima, penso che sia qualcosa che darà ancora più forza anche a noi. Giochiamo una finale di un Europeo in un grande stadio, credo non si possano trovare stimoli maggiori. Saranno i dettagli a essere fondamentali, dovremo concentrarci sul gioco e scordarci il resto. C’è pressione, la squadra che ha più voglia di divertirsi, di prenderla più alla leggera, può avere un grande vantaggio”. 

Sarà un altro match rispetto alla semifinale: “Questa e quella con la Spagna sono due gare diverse – ha continuato Verratti -. Il centrocampo può essere il reparto dove possiamo e dobbiamo fare la differenza. Il ritmo dobbiamo darlo noi, serve una grande partita. Loro in mezzo giocano a due, sono due di equilibrio: ci giochi male contro, non concedono occasioni e non prendono gol. Ogni dettaglio farà la differenza. Stanchezza? Ora siamo focalizzati sulla finale, l’entusiasmo ti fa andare oltre, vedere la gente nelle piazze, i nostri amici, ritrovarmi qui con Insigne e Immobile dai tempi di Pescara e mai ce lo saremmo immaginati… Questo ci fa dare tutto, non ci fa avere rimpianti una volta finita la gara. Saremo in pace con noi stessi perché daremo il massimo”.

Per Verratti, quella con l’Inghilterra è da sempre una partita per speciale: “Ci ho esordito in Nazionale nel 2012, ci ho esordito al Mondiale. E poi è una gara tra due grandi Nazionali che meritano di avere questa opportunità, di essere in finale. Abbiamo fatto entrambe un grande percorso, domenica purtroppo vincerà solo una e… Speriamo di essere noi”.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

EURO TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...