,,
Virgilio Sport SPORT

F1, Ferrari: l'analisi schietta di Domenicali

Il presidente e Ad della Formula 1 nonchè ex team principal a Maranello parla della rossa ma anche del futuro del circus

Bene ma non benissimo. La Ferrari vista nella prima gara del Mondiale di Formula 1 2021 ha sicuramente fatto un passo in avanti rispetto al disastroso 2020. Certo, a conti fatti i distacchi presi da Leclerc e Sainz jr dalle Mercedes di Hamilton e Bottas e dalla Red Bull di Verstappen, senza dimenticare la rimonta subita dall’altra “lattina” di Perez, danno da pensare su quanto sia ancora tanto il lavoro da fare a Maranello. Ne è convinto anche il nuovo gran capo della F1, Stefano Domenicali, peraltro grande ex del cavallino rampante di cui è stato team principal nel recente passato.

“Ferrari meglio ma Mercedes e Red Bull davanti”

In un’intervista a “Radio Anch’io lo Sport” il presidente e Ad della Formula 1 Stefano Domenicali, ha usato il bastone e la carota nei confronti dell’esordio stagionale della rossa di Maranello:  “Credo di aver visto una Ferrari molto più competitiva rispetto allo scorso anno” ha detto l’ex team principal del cavallino rampante. Però altrettanto schietto quando ha fatto il confronto tra la SF21 di Leclerc e Sainz ed il resto del circus a cominciare dalle due scuderie che sembra saranno anche quest’anno in lotta per il titolo: “Mercedes e Red Bull sono un pochino davanti – le parole riportate dall’Ansa – ma i ranghi sono molto più compatti rispetto allo scorso anno. Il successo del primo Gp in Bahrain ha dimostrato una grande dinamicità in pista. Mi auguro che già a Imola si possa vedere una gara straordinaria”.

Domenicali sicuro su numero di gp e gare sprint

L’ad e presidente della Formula 1, Stefano Domenicali ai microfoni di Radio Anch’io lo sport è tornato anche a rilanciare le idee della sua rivoluzione sull’ipotesi di un calendario a 25 Gran Premi in futuro: “25 Gp non è l’obiettivo a breve termine, il Sud Africa vuole tornare, stiamo discutendo non per il 2022 ma per il 2023. L’obiettivo è di portare a termine la stagione più lunga e più complessa con tutti i 23 Gran Premi, dobbiamo essere pronti a cambiare le cose, ovviamente abbiamo dei piani alternativi”.

Ma la grande novità di quest’anno sarà l’introduzione delle gare sprint. Domenicali ha confermato l’idea di sperimentare il nuovo format a Silverstone: “con un’ora di libere il venerdì e poi le qualifiche per la gara sprint la cui classifica definirà l’ordine di partenza della gara vera di domenica”. L’obiettivo dell’ex team principal della Ferrari è chiaro: “dare più intensità e interesse al week end” ha detto in chiusura.

SPORTEVAI | 05-04-2021 20:12

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...