Virgilio Sport

F1, Ferrari: Leclerc manda i suoi saluti a Binotto con una precisazione

Il pilota monegasco tramite i propri canali social ha voluto commentare le dimissioni dell'ormai ex team principal del Cavallino, con un commento anche sul loro rapporto.

Pubblicato:

Dopo le varie speculazioni delle ultime settimane, ora Mattia Binotto non è più il team principal della Ferrari. L’ingegnere nato a Losanna ha rassegnato infatti le sue dimissioni e dopo quattro anni, dunque, la Scuderia del Cavallino Rampante avrà un nuovo uomo al ponte di comando. E magari adesso ci sarà anche un rapporto diverso fra il prossimo manager e il monegasco Charles Leclerc.

Il rapporto fra Binotto e Leclerc

Forse una delle ragioni principali ad aver portato alla separazione fra Binotto e la Ferrari è stata proprio la relazione particolare con Leclerc. L’ormai ex team principal ha sempre preferito la parità tra il numero 16 e il compagno di squadra Carlos Sainz, senza scegliere per forza una prima guida fra i due piloti.

Si è visto diverse volte in questo 2022, dove Leclerc era partito forte e pensava di sicuro di lottare fino all’ultimo per il campionato. Ma non è stato favorito dal muretto box in alcune occasioni, tipo Montecarlo e Silverstone, dove infatti Sainz gli è arrivato davanti. La tensione è così aumentata sempre più.

Il saluto del monegasco

A poche ore dall’annuncio delle dimissioni di Binotto, Leclerc ha voluto così salutarlo e ringraziarlo con un messaggio sui propri canali social: “Grazie di tutto, Mattia. Abbiamo trascorso insieme quattro anni molto intensi, di grandi soddisfazioni e anche, inevitabilmente, di momenti che ci hanno messo alla prova”.

La mia stima e il mio rispetto nei tuoi confronti non sono mai venuti meno, e abbiamo sempre lavorato con tutta la dedizione per raggiungere gli stessi obiettivi. In bocca al lupo per tutto“, questa la conclusione del post di Leclerc, che ha quindi voluto fare una precisazione su quello che prova per Binotto.

Il bilancio del lavoro insieme

Come spiegato dallo stesso Leclerc, i due hanno condiviso le ultime quattro stagioni dove il monegasco ha ottenuto le sue cinque vittorie in Formula 1. I successi della Ferrari nello stesso periodo sono stati sette, con l’ultima di Sebastian Vettel nel 2019 e la prima di Carlos Sainz in questo campionato.

Il pilota ha sempre stimato e rispettato Binotto, come ammesso nel post. Ma è chiaro che fra i due sia successo qualcosa e che l’unica via possibile sarebbe stata la separazione. Il team principal si è dimesso e ora il monegasco si aspetterà di essere la vera prima guida, magari con Frédéric Vasseur.

F1, Ferrari: Leclerc manda i suoi saluti a Binotto con una precisazione Fonte: Getty Images

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...