Virgilio Sport

F1 GP Bahrain, Leclerc e Sainz: "Ferrari buona". Hamilton gongola, Verstappen no. I team radio rabbiosi di Charles e Max

Mondiale 2024 F1, dopo le prime due sessioni di prove libere del Gran Premio del Bahrain in casa Ferrari da Leclerc a Sainz passando per Vasseur c'è un velato ottimismo, Hamilton è sorpreso dal miglior tempo in fp2 mentre Verstappen è apparso nervoso anche nei team radio

Pubblicato:

Luca Fusco

Luca Fusco

Giornalista

Giornalista multimediale. Quando si accendono i motori, lui sgasa, impenna, derapa. E spesso e volentieri finisce sul podio

Tutto e il contrario di tutto. Interessante e interlocutoria al tempo stesso la prima giornata di prove libere del Gran Premio del Bahrain che ha dato il via ufficialmente al Mondiale 2024 di Formula 1. All’exploit di Ricciardo con la Visa Cash App nella fp1 ha fatto seguito il guizzo di Lewis Hamilton con la Mercedes nelle fp2. La Ferrari è stata lì con gli altri senza grossi temponi ma lavorando con Leclerc e Sainz sul passo gara che pare buono.

E la Red Bull? E Max Verstappen? Quasi anonimi, nascosti verrebbe da dire in attesa di fare la voce grossa quando conterà, in qualifica e in gara. Eppure non è passato inosservato il nervosismo dell’olandese venuto fuori in un team radio durante le prime prove libere. Anche Leclerc sembra già sul pezzo dopo essersi lamentato più volte con i suoi colleghi sempre via radio.

F1 Gp Bahrain, Leclerc soddisfatto: “Siamo coi migliori”

Ottavo al mattino, nono nel pomeriggio. Guardando i tempi non si direbbe che il week end del Gran Premio del Bahrain di Charles Leclerc sia cominciato per il meglio. Ma il pilota della Ferrari oltre ad essere stato un po’ frenato dal traffico durante i suoi giri migliori ha lavorato molto sul passo gara della SF-24 inanellando dei buoni passaggi, costanti e veloci. Cosa che fa ben sperare per la qualifica e per la gara come confermato dal monegasco:

Mi aspettavo di essere lì con gli altri, sarei stato sorpreso del contrario. Il punto interrogativo è la Red Bull, dobbiamo vedere quanto sarà davanti. Ma non sono per nulla sorpreso dell’equilibrio visto in pista oggi, non abbiamo avuto sorprese. Abbiamo ancora parecchio lavoro da fare, specie in termini di bilanciamento. Sono curioso di vedere in quale posizione ci troveremo domani“.

Fonte: Getty

Gp Bahrain, Sainz: “Tanto vento ma la Ferrari è ok”

Non è stato velocissimo sul giro secco nemmeno Carlos Sainz che ha chiuso però 4° la fp2 ed è sembrato costante pure lui con la SF-24 al pari di Leclerc. Il giudizio dello spagnolo è positivo: “C’era un vento molto più forte rispetto ai test, la griglia sembra molto ravvicinata e dovrebbe essere un fine settimana molto interessante. Il nostro giovedì è stato buono visto che abbiamo completato il nostro programma valutando a fondo le gomme. Ora è tempo di analizzare tutti i dati e prepararsi per le qualifiche. Saremo tutti molto vicini”.

Ferrari, Vasseur promuove la SF-24 ma teme Red Bull

Cerca di non sbilanciarsi più di tanto Fred Vasseeur. Il team principal della Ferrari giudica così le prime due sessioni di prove libere della rossa: “Siamo davvero tutti molto vicini, anche se non sappiamo il carico di carburante degli altri team. In passo gara Verstappen era davanti, ma poi c’è tanto equilibrio. Abbiamo risolto i problemi del 2023, il degrado e la sensibilità al vento e altri fattori esterni e oggi lo abbiamo dimostrato. Siamo cresciuti“.

Fonte: ANSA

Bahrain, Hamilton sorpreso dal primato delle libere: “Uno shock”

Il prossimo anno sarà vestito di rosso Ferrari ma ora è appieno ancora un pilota Mercedes. Lewis Hamilton lo ha dimostrato con la zampata del miglior tempo nelle fp2: “Non capisco, è uno shock vederci dove siamo. Per ora lo prendiamo. Dobbiamo tenere la testa bassa e continuare a lavorare sull’assetto. Penso che il nostro ritmo sul lungo periodo non sia neanche lontanamente vicino a quello della Red Bull, per esempio, e penso che fossimo molto più vicini, quindi abbiamo del lavoro da fare lì”.

Gp Bahrain, Verstappen e Leclerc già in clima gara: i team radio

Erano solamente prove libere ma per Charles Leclerc e Max Verstappen non sembrava lo fossero. Già in clima gara i due e lo dimostra il fatto che siano stati protagonisti di un paio di team radio aggressivi. Leclerc in particolare nella seconda sessione di libere si è lamentato del traffico in pista che di fatto gli ha negato il giro buono durante i suoi tentativi di time attack:

“Stanno tutti dormendo stasera” ha esclamato ad un certo punto il monegasco

Non è stato certo da meno Max Verstappen che in mattinata ne ha cantate quattro al suo box circa qualche problema di troppo con la sua Red Bull, ancora alle prese con la grana Horner in tutte le sue sfaccettature, imprecando a più riprese con il suo ingegnere Lambiase, oramai il suo bersaglio preferito, sulla frenata della RB20 con tanto di bip:

Le scalate sono pessime. L’auto sta letteralmente saltando”

Poi però Max ha minimizzato tutto nelle interviste: “Penso che non sia stato poi così male. Forse alcuni intorno a noi hanno già alzato un po’ il motore in termini di velocità massima, ma noi ci concentriamo solo su noi stessi: ci siano stati alcuni piccoli problemi di bilanciamento dall’anteriore al posteriore, ma niente di grosso”.

Dove vedere il Gran Premio del Bahrain

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...