,,
Virgilio Sport

F1, GP Monaco: disastro Ferrari, rabbia Leclerc. Vince Perez, 2° Sainz

La Ferrari combina un pasticcio ai box e regala a Sergio Perez il successo nel GP di Monaco. Sainz 2°, Verstappen 3°, solo 4° Leclerc.

29-05-2022 18:05

Lo storico Gran Premio di Monaco, settimo appuntamento del Mondiale F1 2022, viene vinto dalla Red Bull di Sergio Perez, che sfrutta un incredibile errore del muretto Ferrari nella prima parte di gara per mettersi davanti a portarsi fino alla vittoria. Prima vittoria della carriera per Checo a Monaco, sulle strade del Principato, nel corso di un GP “accorciato”, a causa pioggia e sopraggiunti limiti di tempo delle quattro ore, da 78 a 63 giri totali.

Secondo Carlos Sainz, autore del pasticcio ai box che ha dato il via a tutto (non fermandosi dopo Perez), poi il campione del mondo Max Verstappen. Il grandissimo deluso di oggi è Charles Leclerc, che scattato dalla pole position (è stata una partenza dietro safety car, ma va bene) si ritrova incolpevolmente quarto per errori non suoi ma del muretto.

Tantissimi l’acqua caduta su Monaco prima dell’inizio del GP e anche durante, cosa che ha costretto gli organizzatori a rimandare la partenza e a farla in movimento. Nel corso della gara c’è stata anche una bandiera rossa, con tutte le macchine che sono tornate ai box, periodo nel quale i piloti sono rimasti fermi per davvero tanto tempo (questa seconda sosta a causa dell’incidente di Mick Schumacher). Organizzazione molto migliore rispetto a quella di SPA 2021, il nuovo corso F1 è davvero prudente ed evita la figuraccia fatta lo scorso anno in Belgio.

Terza vittoria in carriera per Sergio Perez, rabbia Leclerc coi meccanici

È successo davvero di tutto in questa gara. A pochi minuti dalla partenza ha iniziato a diluviare, e la direzione gara ha deciso di aspettare ancora per vedere l’andamento meteo. Risultato? Partenza dietro safety car e non da fermi, posizioni consolidate con Leclerc al comando. La pista poi è andata via via asciugandosi, i piloti in fondo hanno iniziato a mettere le intermedie e si sono mostrati davvero veloci. Quelli davanti però non volevano fermarsi per non rimanere invischiati nel gruppone. 

Perez si è mosso per primo a montare le intermedie, poi è stata la volta di Sainz, che ha però comunicato che ormai la pista era asciutta (condizioni da slick). È stato comunque richiamato anche Leclerc, ma due giri dopo le intermedie non andavano più bene, come predetto proprio da Sainz. Confusione successiva ai box, con la Ferrari che non azzecca il tempismo di coprire la sosta di Perez (anche a causa di Sainz che non si è fermato). Viene richiamato frettolosamente Leclerc, che si deve accodare a Sainz e si ritrova quarto, con Sainz secondo e Perez primo. 

Da li in poi, a parte l’indicente di Mick Schumacher che ha causato bandiera rossa, le posizioni sono state sempre quelle fino alla fine.

Russell batte ancora Hamilton, bene Gasly

È stata in generale una giornata molto confusa e difficile. Queste macchine non sono fatte per girare così piano sul bagnato, sono pesantissime e molto larghe. Comunque, a parte i primi quattro, registriamo l’ennesima ottima prestazione di George Russell, quinto e miglior Mercedes al traguardo. Hamilton (ottavo) le ha provate tutte, anche a livello scaramantico (ha cambiato il casco nelle sosta) ma non c’è stato nulal da fare.

Norris sesto, Alonso settimo (che ha fatto da tappo a un gruppone inferocito), poi dopo Lewis ecco Ocon e Bottas. Menzione d’onore per il talento di Pierre Gasly, uno dei primi a montare le intermedie e protagonista di una gara davvero bella, con alcuni sorpassi in posti mai visti a Monaco.

F1, GP Monaco: l’ordine di arrivo dei piloti

Questo il risultato finale dei piloti a Monaco, settimo appuntamento del mondiale F1 2022:

1 11 S. Perez (M) Red Bull 63/78 

2 55 C. Sainz (D) Ferrari + 2″9 

33 3 M. Verstappen (M) Red Bull + 3″1

4 16 C. Leclerc (D) Ferrari + 5″4

5 63 G. Russell (M) Mercedes + 12″2

6 4 L. Norris (D) McLaren + 41″0

7 14 F. Alonso (M) Alpine + 51″5

8 44 L. Hamilton (M) Mercedes + 53″3

9 31 E. Ocon (D) Alpine + 55″0

10 77 V. Bottas (D) Alfa Romeo + 58″7

11 5 S. Vettel (D) Aston Martin + 59″4

12 10 P. Gasly (D) AlphaTauri + 62″2

13 3 D. Ricciardo (D) McLaren + 64″3

14 18 L. Stroll (D) Aston Martin + 65″8

15 6 N. Latifi (M) Williams + 1 giro

16 24 G. Zhou (M) Alfa Romeo + 1 giro

17 22 Y. Tsunoda (b) AlphaTauri + 1 giro

18 23 A. Albon (M) Williams Ritirato

19 47 M. Schumacher (I) Haas Ritirato

20 20 K. Magnussen (D) HaasRitirato

F1, GP Monaco: disastro Ferrari, rabbia Leclerc. Vince Perez, 2° Sainz Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...