Virgilio Sport

F1 GP Ungheria: web sconfortato, nuova polemica Ferrari per il pit stop di Leclerc

Mentre Verstappen domina il GP Ungheria, nona vittoria nella stagione 2023 di F1, tifosi ed appassionati sui social esprimono la loro frustrazione anche per l'ennesima vicenda controversa in Ferrari con Leclerc protagonista

23-07-2023 16:45

Luca Santoro

Luca Santoro

Giornalista

Esperto di Motorsport ma, più in generale, appassionato di tutto ciò che sia Sport, anche senza il Motor. Dà il meglio di sé quando la strada fa largo alle due o alle quattro ruote

Il copione è sempre quello: Max Verstappen domina, gli altri si arrabattano per le posizioni dal podio in giù. Il GP d’Ungheria, dodicesimo appuntamento canonico della stagione 2023 di Formula 1, ha messo alle corde tifosi ed appassionati (a parte quelli dell’olandese e di Red Bull, ovvio), che hanno assistito al solito monologo di Verstappen che sull’Hungaroring ha messo le cose in chiaro sin dall’aria di sortita della partenza, dove scattava in pole Lewis Hamilton per poi perdere immediatamente la leadership andata all’eterno rivale.

E mentre McLaren continua a stupire (piazza d’onore di Lando Norris, davanti a un redivivo Sergio Perez), in Ferrari ci si lecca le ferite con Charles Leclerc settimo (a 70 secondi da Verstappen e 40 da Norris, per capire la distanza anche con le altre scuderie) e Carlos Sainz ottavo. E, tanto per cambiare, l’ennesima polemica ad agitare anche i social.

La beffa subita da Hamilton: “Gara finita”

Subito dalla partenza i commentatori sui social hanno capito l’antifona: “Cambiano il format, dopo 3 giri è il solito trenino già scritto”. “Dopo una curva“, corregge un altro utente. Il poleman da record Lewis Hamilton, infatti, proteso com’era a controllare il compagno di fila Verstappen si è fatto uccellare dai due McLaren, finendo quarto. Ma intanto il campione del mondo uscente sulla RB19 ha preso senza patemi d’anima il comando della gara, tenuto sino alla fine. “Ok, gara finita, grazie per l’emozione”, scrive sconsolato un commentatore sui social.

E se in coda avveniva la bagarre con Guanyu Zhou che, partito quinto e poi subito finito 16esimo ha innescato un tamponamento a catena che tra le altre cose ha messo fuori gioco entrambe le Alpine (“Zhou partendo quinto è riuscito a tamponare gli ultimi in griglia, masterclass clamorosa”, sferza una utente web), Sainz, partito con le gomme soft, da 11esimo si è subito issato al sesto posto.

Esplode la polemica per il pit stop di Leclerc

Ma a proposito di gomme, mentre lo spagnolo al 16esimi giro monterà le dure per ripartire 11esimo, va peggio al compagno di squadra Leclerc che qualche giro dopo entrerà anche lui al box (cambio dalle medium alle hard) ma per una sosta eccessivamente lunga: ben 9.4 secondi, dovuti al malfunzionamento di una pistola usata dal meccanico per la posteriore sinistra, come ha poi confermato il team principal Vasseur.

Qui il web si scatena: “Cambio gomme da dilettanti”, “Grande muretto Ferrari. Sempre al top i meccanici, e pensare che una volta erano i migliori”, “Ho rischiato di spaccare la tv”, “Anche il pit stop sbagliato. Quest’anno non ci facciamo mancare nulla”. E ancora, su Twitter c’è chi ulteriormente sbotta: “Leclerc ogni weekend ha avuto un problema, che sia nelle prove libere, in qualifica, in gara o addirittura in tutte le sessioni. C’è qualcosa che non va, come fai a sperare ad un futuro migliore. Nemmeno il migliore degli ottimisti”.

Come se non bastasse, il monegasco si becca pure 5 secondi penalità per aver superato i limiti di velocità nella pit lane, e qui i social non eccepiscono più di tanto: “Errore di Leclerc. Penalità giusta. Piove sul bagnato in casa Ferrari”. Ma si avverte comunque un certo umore nerissimo da parte del pilota ex Alfa Romeo. Un utente preconizza così un nuovo clima polemico in quel del Cavallino: “Leclerc è da dopo il pit stop che non parla più in radio. Ci sarà un ennesimo scoppiettante post gara“.

Lo sconforto degli appassionati: “Verstappen vincerebbe anche senza cambiare gomme”

Tra uno sbadiglio e l’altro, la vox populi che si è espressa sui social non sa più come commentare il dominio di Verstappen. “E anche oggi, dopo il primo giro, si può cambiare canale. Non so dove i telecronisti trovino tutto questo entusiasmo”, sentenzio uno sconsolato telespettatore.

Molti rimangono interdetti anche per il fatto che il pilota Red Bull riesca a mantenere il comando a prescindere dalla sosta ai box per una veloce richiamata, tra l’altro senza avere problemi con le gomme, e con un vantaggio sugli avversari che ha del clamoroso (record sul giro veloce pari a 1.20.504): “Verstappen scende con i tempi giro dopo giro, gli altri alzano per il degrado. La Red Bull non ha minimamente degrado e gli altri invece si”. “Potrebbe vincere la gara senza cambiare gomme“, ribatte un altro commentatore.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...