,,
Virgilio Sport SPORT

F1, incidente Grosjean: avviata indagine, due i nodi da sciogliere

La conferma arriva da Ross Brawn, Managing director della Formula 1. Saranno gli esperti del dipartimento sicurezza FIA a indagare.

Fortunatamente le conseguenze sono state molto meno gravi di quanto le prime immagini potessero suggerire, ma la FIA vuole comunque vederci chiaro su due particolari aspetti legati al pauroso incidente di Romain Grosjean nel GP del Bahrein: perché il guard rail si è squarciato a contatto con l’auto e per quale motivo la stessa Haas si è spezzata in due tronconi e ha preso fuoco.

Ross Brawn, Managing director della Formula 1, conferma indirettamente sul sito ufficiale del Circus che i tecnici della Federazione Internazionale dell’Automobile hanno avviato un’inchiesta per togliere ogni dubbio. Saranno gli esperti del dipartimento di sicurezza a curare le indagini.

“E’ stato un impatto piuttosto grave, ci sono dei limiti a ciò che saresti in grado di contenere o controllare – scrive l’ex stratega di Ferrari, Brawn Gp e Mercedes -. Ma penetrare la barriera in questo modo è qualcosa che va studiato. Bisogna anche capire perché c’è stato un incendio e perché la Haas si sia rotta in due: queste sono le cose che la FIA analizzerà per capire che cosa si può fare meglio”.

Brawn, poi, non ignora la questione della ‘viralità’ delle immagini dell’incidente, un aspetto duramente criticato da un pilota d’esperienza e solitamente pacato come Daniel Ricciardo: “I nostri produttori non hanno pubblicato il filmato fino a quando non hanno saputo che Romain era salvo – afferma -. Lo stabilisce il nostro protocollo”.

Il dirigente inglese rivolge poi un sentito ringraziamento ai commissari di gara e allo staff medico, che anche grazie alla tempestività nel loro intervento hanno evitato il peggio: “Tanto di cappello a tutte le persone coinvolte, perché il pilota è uscito da un enorme incidente. La FIA ha fatto un ottimo lavoro per rimettere tutto a posto in modo da poter correre la gara nel modo più sicuro possibile”.

Adesso, quindi, spazio all’indagine. L’obiettivo è quello di capire la dinamica dell’incidente del francese (che nonostante la grande paura ha riportato conseguenze minime, tanto che già martedì potrà lasciare l’ospedale) per rendere i circuiti e le monoposto sempre più sicure.

OMNISPORT | 30-11-2020 19:04

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...