,,
Virgilio Sport SPORT

F1, la Mercedes ha deciso: nome nuovo in griglia nel 2022

In vista della sosta del Mondiale di Formula 1 è in fermento il mercato piloti, molto attiva la Mercedes

La Formula 1 è pronta all’ultima fatica di questa prima corposa parte della stagione. Da domani inizia ufficialmente il week end che porterà domenica al Gran Premio Ungheria, ultima prova del Mondiale di F1 prima della sosta estiva. Mentre tiene banco ancora il caso Copse con il crush tra Hamilton e Verstappen in ottica duello iridato, sotto traccia continuano le mosse in chiave mercato piloti. Attiva soprattutto la Mercedes che dovrà ufficializzare a breve il compagno del 7 volte campione inglese il prossimo anno. In questa ottica ci sono importanti novità all’orizzonte.

Mercato piloti: la Mercedes rompe gli indugi, non solo Russell

Oramai manca solo l’ufficialità, George Russell sarà in Mercedes nel Mondiale di F1 2022. L’annuncio arriverà verosimilmente dopo la sosta estiva alla ripresa del campionato. L’inglese della Williams farà coppia quindi con il 7 volte campione del mondo Hamilton per un derby che sin d’ora promette scintille.

Da capire oltre al destino di Valtteri Bottas, quello del sedile che Russell lascerà vacante in Williams. Pare infatti che proprio la Mercedes non voglia perdere voce in capitolo sul team di Groove e quindi sarebbe avrebbe già proposto a Josh Capito dei “piloti di fiducia”.

F1 2022, la Mercedes muove i fili: De Vries in Williams

Una cosa è sicura. Nicolas Latifi sarà ancora in Williams nel prossimo Mondiale di Formula 1. Sono in molti a cui fa gola il volante lasciato libero da Russell. Tra questi nomi consolidati del circus, a cominciare proprio da Valtteri Bottas di ritorno dalla Mercedes ma anche con l’opzione concreta della Alfa Romeo; Nico Hulkenberg sempre voglioso di rientrare in griglia; Daniil Kvyat anche qui un ritorno nel circus. Tra i nomi nuovi ci sarebbe quello di Dan Ticktum, altro britannico, ex Red Bull Junior Team ed ora tra le “giovanili” proprio della Williams in F2.

Ed è in questo panorama che si inserisce la voglia di Toto Wolff di imporre un altro driver Mercedes alla Williams. Il nome buono sarebbe quello di Nyck De Vries. Il ventiseienne olandese, già campione di Formula 2 2019 e in lizza per il titolo in Formula E quest’anno, oltre che tra i ‘big’ di categoria nella 24 ore di Le Mans, potrebbe vedersi promuovere in F1.

F1: De Vries o Vandoorne in Williams, la benedizione di Wolff

Come scrive Roberto Chinchero su motorsport.com, “non avendo al momento giovani pronti al salto dalla Formula 2, la Mercedes sta valutando di offrire l’opportunità ad uno dei suoi piloti di Formula E, e la scelta sembra essere caduta su proprio su De Vries”.

Del resto lo stesso team principal della Mercedes, Toto Wolff, ha già dato la sua benedizione ad un eventuale passaggio alla Williams di uno dei piloti Mercedes impegnati in Formula E, Nick De Vries o Stoffel Vandoorne per cui si tratterebbe invece di un ritorno in F1 dopo la parentesi con la McLaren dal 2016 al 2018. “Nick e Stoffel hanno il talento, l’intelligenza e l’etica lavorativa per correre in Formula 1, meritano di gareggiare con i migliori. Se arriverà una chiamata dal Circus non ostacolerei un loro trasferimento”.

SPORTEVAI | 29-07-2021 08:00

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...