Virgilio Sport

F1, Red Bull in fuga, ma Alonso, Hamilton e Leclerc sognano la riscossa

Il campionato sembra in discesa per la Scuderia campione in carica, vittoriosa in Bahrain, Arabia Saudita e Argentina: le rivali hanno carte da giocare al rientro in pista.

04-04-2023 19:57

Dopo tre GP dominati (tre vittorie e cinque podi che valgono 123 punti) dalla Red Bull, in molti vorrebbero la competizione iridata già chiusa, ma una maratona di 20 tappe, da affrontare dopo la pausa che si protrarrà fino a fine mese a Baku, è per forza sinonimo di altri progetti, ambizioni e magari sogni, spiega ‘La Gazzetta dello Sport’ prendendo le parti della ‘difesa’ di Aston Martin, Mercedes e Ferrari.

Alonso, il leone che vale già tre podi

A tener testa a una RB19 che ha impressionato, rimontando 14 posizioni in griglia dopo i problemi al semi-asse in qualifica o presentandosi sempre efficace nelle tre ripartenze domenica, è la Aston Martin, a -58 in classifica: Fernando Alonso, all’alba dei 42 anni, continua a tenere il piede premuto sull’acceleratore e dopo aver assaporato il podio, traguardo che per l’amore che ha verso la F1 sente quasi come un Mondiale, l’asturiano ha nel mirino la vittoria numero 33 della carriera. Dalla sua ha un progetto che il direttore tecnico Fallows ha ‘tarato’ sulla Red Bull, pur adottando componenti Mercedes: gli investimenti di Stroll e l’avveniristica fabbrica di Silverstone stanno facendo il resto.

Leclerc, il talento che vuole girare pagina

Numeri impietosi quelli della Ferrari, che in Australia non ha portato i due piloti al traguardo: il -97 in campionato richiede un pallottiere e la voragine di 63 lunghezze che separa Charles Leclerc dal primo della classe ‘bolla’ la SF-23 come rivoluzione mancata; anzi, il confronto con la vittoria a Melbourne del 2022 rende addirittura la separazione da Mattia Binotto tutt’altro che indolore. Tra l’entusiasmo della presentazione a Maranello, il potenziale stravolgimento della squadra e l’ottimismo di Frederic Vasseur, convinto di avere sotto mano la soluzione per correggere i difetti, la Rossa vive capitoli di una commedia, cui solo cospicui aggiornamenti leverebbero adesso l’etichetta di ‘grottesca’.

F1, Red Bull in fuga, ma Alonso, Hamilton e Leclerc sognano la riscossa

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...