Virgilio Sport

F1, segnali dalla Ferrari: cresce l'ottimismo di Leclerc e Sainz

Entrambi i piloti di Maranello hanno commentato positivamente il venerdì di prove libere sul tracciato di Gedda

17-03-2023 21:34

Nel venerdì di prove libere in Arabia Saudita dominato dalla Red Bull e da Max Verstappen, ha colpito l’atteggiamento della Ferrari, che si è nascosta nelle due sessioni di prove libere sul tracciato di Gedda.

Le due SF-23 si sono infatti classificate lontano dai primi in classifica, al nono posto con Charles Leclerc e al decimo con Carlos Sainz, senza mai cercare il tempo sul giro secco ma testando le monoposto (e le gomme) sul passo gara. Le sensazioni di entrambi i piloti sono state positive.

Ferrari, Leclerc: “Il passo è buono, il motore non preoccupa”

“Non credo sia andata male oggi – ha detto il pilota monegasco -. Il feeling alla guida è buono, ma è difficile interpretare bene le prestazioni di oggi. Tutti hanno fatto cose diverse a livello di potenza, peso e via dicendo. Probabilmente leggere i dati di oggi è ancora più difficile rispetto al Bahrain. Il passo gara sembra migliore rispetto a Sakhir, e questo è positivo”.

“Bene così, anche perché abbiamo provato alcune parti nuove oggi e hanno funzionato come ci si attendeva. Se sono preoccupato per il motore? No, quei team radio non erano nulla di che. In alcuni momenti ho scalato delle marce verso l’alto e questo non ha messo il motore nella migliore situazione, ma tutto andava bene”.

Leclerc partirà con una penalizzazione di dieci posizioni: “Cercheremo di trarre il massimo dalla qualifica ma, dovendo scontare una penalità di dieci posizioni sulla griglia, ci concentreremo soprattutto sulla gara e su come recuperare posizioni domenica”.

Sainz: “Siamo più vicini alla Red Bull”

Anche Sainz ha voluto sottolineare i passi in avanti sul ritmo gara e sul consumo delle gomme: “Mi sento più vicino rispetto al Bahrain. Per via delle mappature del motore il risultato di oggi non riflette il nostro passo, ma nei long run siamo stati più competitivi. Sono più ottimista dopo oggi. Red Bull resta la favorita, poi ci sono Aston Martin e Mercedes lì con noi”.

Sainz si sente più vicino ai primi: “Loro sono i chiari favoriti, ma in termini di passo e di sensazioni mi sento più vicino. Se questo basterà per salire sul podio o per lottare per il vertice lo vedremo domenica”.

F1, Max Verstappen: “Battaglia più ravvicinata”

Max Verstappen nonostante il dominio delle libere resta guardingo: “Abbiamo avuto una giornata positiva, ma ci sono sempre alcune cose che possiamo migliorare. La battaglia sembra più ravvicinata rispetto al Bahrain e penso che ciò sia dovuto soprattutto al grip della pista e al comportamento delle gomme”.

Non sento di poter spingere al massimo. La scarsa usura delle gomme darà vita a una gara completamente diversa rispetto a quella del Bahrain”.

F1 Gp Arabia Saudita: i tempi delle prove libere

1 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing1:29.603
2 Fernando ALONSO Aston Martin+0.208
3 Sergio PEREZ Red Bull Racing+0.299
4 Esteban OCON Alpine+0.436
5 George RUSSELL Mercedes+0.467
6 Pierre GASLY Alpine+0.497
7 Lance STROLL Aston Martin+0.507
8 Nico HULKENBERG Haas F1 Team+0.578
9 Charles LECLERC Ferrari+0.738
10 Carlos SAINZ Ferrari+0.989
11 Lewis HAMILTON Mercedes+0.996
12 Lando NORRIS McLaren+1.118
13 Yuki TSUNODA AlphaTauri+1.173
14 Alexander ALBON Williams+1.207
15 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team+1.217
16 Guanyu ZHOU Alfa Romeo+1.234
17 Nyck DE VRIES AlphaTauri+1.318
18 Logan SARGEANT Williams+1.356
19 Oscar PIASTRI McLaren+1.361
20 Valtteri BOTTAS Alfa Romeo+1.449

F1, segnali dalla Ferrari: cresce l'ottimismo di Leclerc e Sainz Fonte: Getty Images

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...