Virgilio Sport

FIGC, messa a Roma in ricordo di Vialli: tanti i presenti illustri

Nella chiesa di Santa Teresa del Gesù bambino a Roma, la FIGC ha voluto ricordare il compianto Gianluca Vialli con una messa in suo onore. Presente Mancini, De Rossi, Lippi e tante altre personalità

12-01-2023 18:52

La FIGC ha voluto fare il suo per ricordare Gianluca Vialli, recentemente scomparso all’età di 58 anni dopo una lunga battaglia contro un tumore al pancreas. La Federazione ci ha tenuto ad esprimere il proprio cordoglio con una messa in suo ricordo presso la chiesa di Santa Teresa del Gesù bambino a Roma.

Presenti tantissime personalità dello sport italiano, tra i quali il tecnico della nazionale Roberto Mancini e il suo collaboratore Daniele De Rossi.

Intanto, ennesima vergogna a Genova: infangata la memoria di Vialli con un atto vandalico.

A Genova è vergogna: imbrattato un cartellone delle pompe funebri

Non si tratta di goliardia, ma di vergogna vera e propria. Come riporta il Corriere dello Sport, in via Moresco, nei pressi dello stadio Luigi Ferraris, con ogni probabilità nella notte tra martedì 10 e mercoledì 11 gennaio, è stato compiuto un atto vandalico che infanga la memoria del compianto Gianluca Vialli.

Una cartellone di una nota agenzia di pompe funebri è infatti stato imbrattato con la scritta “G.L. Vialli Rip“, oltre ad aver riprodotto sul pannello i colori blucerchiati della Sampdoria.

Si spera che le telecamere della zona abbiano se non altro ripreso il facinoroso.

A Roma una messa organizzata dalla FIGC in ricordo di Vialli

La FIGC ha voluto partecipare alle commemorazioni per Gianluca Vialli organizzando una messa per oggi, 12 gennaio 2023, alle 17.30, nella chiesa di Santa Teresa del Gesù bambino a Roma.

Presenti alla funzione il presidente federale Gabriele Gravina, il ministro per lo Sport e i giovani Andrea Abodi e il presidente del Coni, Giovanni Malagò.

Oltre a loro anche altri grandi esponenti del mondo del calcio, come Roberto Mancini, Daniele De Rossi, Marcello Lippi, Gianluca Pagliuca, Gianluca Pessotto e molti altri.

Messa in onore di Vialli, le parole dei presenti

È sbagliato accomunare i dolori recenti del mondo dello sport, però quanto successo ha portato un velo di tristezza abbastanza unico. Raramente succede che una persona non abbia avuto un litigio, una discussione con qualcuno. Gianluca Vialli invece ha messo tutti d’accordo”. In questo modo, il presidente del Coni Malagò ricorda Vialli a margine della messa organizzata a Roma.

Presente anche Tardelli, campione del mondo 1982, che all’ingresso della chiesa ha parlato così: “Siamo qui per lui, ho un bellissimo ricordo. Io non ho giocato tanti anni con lui ma lascia un bel ricordo”.

Poche ma toccanti le parole del suo ex allenatore alla Juventus Marcello Lippi: “Vialli capitano di tutti. Aveva la capacità di farsi volere bene da tutti, di farsi stimare di tutti, di essere un leader in campo e fuori”.

Una bellissimo ricordo arriva anche da Leonardo Bonucci, che ha raccontato un episodio dell’Europeo vinto:

“Penso che il ricordo più bello sia quello di Wembley, l’abbraccio con il mister, lì c’era l’essenza di quel che era Gianluca. E’ stato un esempio di vita, oggi non ci ricordiamo quello che ha fatto da campione, perché quello che ha fatto da uomo è stato ancora più grande, immenso. Gianluca è stato davvero un esempio per tutti, in campo e fuori. Nonostante avesse la sua partita da vincere era lì con noi, partecipe, un elemento importante che ci ha permesso di risalire dopo la delusione del Mondiale 2018, vincere un Europeo e saper trovare le parole giuste per ripartire dopo la delusione di Palermo. Lui ci insegna la vita perché ci lamentiamo per cose superflue, quando la vita è altro, ci perdiamo dietro a cose effimere che invece non contano così tanto”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...