Virgilio Sport

Il Milan ha il suo nuovo totem: l'investitura di Pioli e dei tifosi

Porta rossonera immacolata da sei partite, grande parata ieri nel finale contro il Genoa: Maignan ha già fatto dimenticare Donnarumma, il web lo esalta

Pubblicato:

Minuto 94, 30 secondi al termine della partita. Galdames la mette in mezzo, Hernani si arrampica in cielo e colpisce di testa indirizzando il pallone all’angolino basso. Tutto bello, gol apparentemente inevitabile: ma i calciatori del Genoa non avevano fatto i conti con la reattività e soprattutto con la concentrazione di Mike Peterson Maignan, numero uno (in realtà 16, facezie del calcio moderno…) rossonero, che allontana il pallone. Molto probabilmente nulla sarebbe cambiato, ai fini del risultato, ma il gesto rimane,

Maignan, anche Pioli applaude

Perché si dice sempre che un portiere è decisivo se risponde presente nelle poche circostanze in cui viene chiamato in causa: perché questo dimostra attenzione, concentrazione, presenza nella partita. In poche parole, quello che ha detto di lui Stefano Pioli al termine della partita di ieri sera. “Sono contento che finalmente se ne parli, lui ha una grande presenza all’interno della partita e sta ricevendo i giusti complimenti per le sue prestazioni. Deve dare il suo contributo a questa squadra di giovani, ha già vinto un campionato in Francia, la sua esperienza per noi è molto importante”.

Maignan, la corsa verso il record di Sebastiano Rossi

E se il Milan non subisce gol da 6 partite, è anche e soprattutto merito dell’estremo difensore francese, che 564 minuti fa raccolse nella propria porta il pallone frutto di un gol “malandrino” di Udogie in Milan-Udinese. Il record rossonero di Sebastiano Rossi è ancora lontano (929 minuti) ma di certo Maignan è sulla buona strada per emulare le gesta del grande predecessore. E i tifosi rossoneri esultano, perché grazie a lui hanno scacciato l’ingombrante “fantasma” di Donnarumma.

I tifosi del Milan “dimenticano” Donnarumma

Ilenia lo sottolinea subito: “Mi sembra ovvio che sia lui il migliore. Non potevamo fare scelta migliore per sostituire Donnarumma!!!!”. E Manuel aggiunge: “Visto al derby a Milano, da interista dico che non ho mai visto una reattività del genere. Dal vivo è impressionante, sembra un puma. Giocatore pazzesco!”. Ivano concorda: “Concordo pienamente… un’acquisto magnifico… il migliore in serie A e sicuramente tra i migliori in Europa”. E Cristian dimentica il passato: “Sono d’accordo. Via Donnarumma sopravvalutato e benvenuto al migliore”. E Ruggiero scherza: “Dalle sue tasche esce pure Donnarumma”. E Saro mette il dito nella piaga: “lui al 94′ sta concentrato pure sul 2-0 togliendo un pallone dalla porta, mentre altri adulati al 94′ dormono sullo 0-0 sui tiri da lontano della Real Macedonia…. E vabbè”.

I tifosi: Maignan meglio di Dida

I tifosi lo esaltano e iniziano anche i paragoni con il passato, come quello di Guglielmo: “Più forte del miglior Dida”. Matt concorda: “Dopo anni di Dida ed una lunga serie di portieri che non bloccavano un pallone, tutte le volte che la palla si ferma tra le sue mani rimango stupito”. Andrea invece è sicuro: “Il migliore, farà vincere lo scudetto al Milan grazie alle sue parate decisive”. Paolo si chiede: “C’è da farsi delle domande comunque, a livello di calcio italiano, se il portiere che viene dal Lille risulta il migliore in serie A al primo anno”. Mentre anche i cugini applaudono: “Uno dei migliori del mondo a mio avviso. Da interista complimenti per un acquisto grandissimo. Questo ragazzo è un fenomeno!”. Anche Andrea concorda: “Da interista, devo dire che è veramente forte forte forte”.

Il plebiscito dei tifosi del Milan: è il più forte

Ma la voce critica non manca mai, come quella di Matteo: “Più dimostra di esser forte lui e più scarsa è la sua squadra. Non si scappa!… e Pioli se ne faccia una ragione”. Ma ora c’è spazio solo per l’esaltazione, come nel caso di Catello: “Attualmente il portiere più forte in Circolazione Europa e -Mondo”. E Antonio aggiunge: “Bisogna ammettere che è veramente forte e da grande sicurezza al reparto difensivo”. Daniele mette il punto: “Non so se sia il più forte, e nemmeno me ne importa…quello che mi importa è in non dovere c@carmi addosso ogni volta che arriva un cross in area come ho fatto negli ultimi 7 anni…”.

Clicca qui per abbonarti e vedere tutte le gare di Serie A live su DAZN.

Il Milan ha il suo nuovo totem: l'investitura di Pioli e dei tifosi Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...