Virgilio Sport

Inter, Inzaghi e Acerbi nel mirino della Procura Figc: cosa rischiano dopo il match con la Roma

Oltre che sul dito medio rivolto dal difensore ai tifosi giallorossi gli inquirenti hanno aperto un’inchiesta sulla presunta videochiamata del tecnico alla squadra nell’intervallo della gara 

13-02-2024 12:27

Fabrizio Napoli

Fabrizio Napoli

Giornalista

Giornalista professionista, per Virgilio Sport segue anche il calcio ma è con la pallanuoto che esalta competenze e passioni. Cura la comunicazione di HaBaWaBa, il più grande festival di waterpolo per bambini al mondo

Inter nel mirino della Procura Federale: oltre che sul dito medio rivolto da Francesco Acerbi nei confronti dei tifosi della Roma, gli inquirenti della Figc hanno aperto un’indagine anche su Simone Inzaghi. Nonostante la squalifica, il tecnico nerazzurro avrebbe parlato con i suoi giocatori negli spogliatoi attraverso una videochiamata, violando le norme federali. Scopriamo cosa rischiano Acerbi e Inzaghi con l’indagine della Procura Figc.

Inter, la Procura Figc indaga su Acerbi e Inzaghi

Non solo Francesco Acerbi, accusato di aver rivolto il dito medio ai tifosi della Roma dopo il primo gol dell’Inter all’Olimpico: anche Simone Inzaghi sarebbe finito nel mirino della Procura Federale della Figc per quanto avvenuto in occasione della partita di sabato scorso. Lo riferisce il Corriere dello Sport secondo cui gli inquirenti della Federcalcio hanno deciso di aprire un’inchiesta sulla natura della videochiamata effettuata dal tecnico nerazzurro nell’intervallo della partita.

Inter, la presunta videochiamata di Inzaghi nell’intervallo

L’indagine sarebbe stata originata dalle dichiarazioni post gara di Alessandro Bastoni, secondo cui Inzaghi avrebbe chiamato la squadra all’intervallo, mentre questa era nello spogliatoio dell’Olimpico, per caricarla in vista del secondo tempo. Una condotta che integrerebbe un comportamento illecito, dato che Inzaghi era squalificato e dunque non avrebbe potuto interagire con la sua squadra nel corso della partita. Farris, vice di Inzaghi, ha poi precisato le dichiarazioni di Bastoni, affermando che il tecnico si sarebbe messo in contatto esclusivamente col suo staff, che poi avrebbe riferito le sue parole ai giocatori.

Inter, cosa rischiano Acerbi e Inzaghi

La Procura Federale della Figc ha aperto un fascicolo come atto dovuto, in seguito alle parole di Bastoni. Dimostrare però che Inzaghi abbia effettivamente videochiamato i giocatori dell’Inter risulta piuttosto complicato: per far scattare il deferimento e un’ulteriore squalifica servirebbe di fatto la confessione di qualche giocatore dell’Inter. Acerbi, invece, potrebbe essere deferito per violazione dell’articolo 4 del codice di giustizia sportiva, quello riguardante slealtà e scorrettezza. Probabile, in questo caso, che si vada verso il patteggiamento accompagnato da una sanzione economica. Sia Inzaghi che Acerbi verranno ascoltati oggi dal Procuratore Federale Chinè.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...