Virgilio Sport

Inter, Inzaghi usa Lukaku come Conte: la chiave per tentare la rimonta

Nell'attesissimo scontro diretto con il Napoli, il tecnico nerazzurro ha aspettato l'avversario e sfruttato gli spazi per ripartire in contropiede e far esaltare il belga.

06-01-2023 10:05

Ci voleva una grande prestazione e servivano soprattutto i tre punti per riaprire i giochi Scudetto. Non solo per l’Inter, ma anche per Milan e Juventus, le altre rivali principali del Napoli. Non è stata una partita perfetta, ma Simone Inzaghi l’ha giocata meglio di Luciano Spalletti e alla fine ha trovato una vittoria fondamentale contro la capolista di questo campionato di Serie A.

Inter, la mossa tattica di Inzaghi

Dopo circa 50 giorni di pausa, tutti attendevano il big match del 4 gennaio di San Siro e alla fine è arrivata la prima sconfitta del Napoli, che ha sempre un buon vantaggio in classifica. L’Inter ha riaperto i giochi con un gol di testa di Dzeko nella ripresa su cross di Dimarco. Una partita per nulla dominata, che Inzaghi ha scelto di giocare in un determinato modo nei confronti di Spalletti.

La mossa tattica dell’allenatore nerazzurro è stata quella di aspettare il Napoli in difesa, lasciando loro il possesso palla. Così ha potuto sfruttare tutti gli spazi per ripartire con rapide verticalizzazioni in contropiede. Una cosa che, più che nella passata stagione, accadeva davvero spesso nell’anno dello Scudetto con Antonio Conte in panchina.

Inter, il paragone fra Inzaghi e Conte

Non è un segreto che negli anni l’Inter abbia ottenuto grandi successi proprio giocando così: difesa e contropiede. Era capitato in occasione del triplete con José Mourinho e appunto il 19° Scudetto era arrivato in questa maniera. Inzaghi è un allenatore diverso da Conte e dopo un anno e mezzo sta cercando sempre più di plasmare l’Inter a sua immagine e somiglianza.

A Inzaghi piace di più giocare palla al piede rispetto a Conte, ma contro le big ha deciso di adoperare un atteggiamento più prudente. Non era successo negli scontri persi con Lazio, Milan, Udinese, Roma e Juventus. È andata così in quelli vinti con Atalanta e Napoli. Poi adesso c’è anche quel giocatore che gli mancava lo scorso anno e fino a poco tempo fa: Romelu Lukaku.

Inter, Inzaghi sa come usare Lukaku

Il centravanti belga era stato fondamentale nell’anno dello Scudetto con Conte. Ma nella passata stagione non c’era e Inzaghi si è affidato a Dzeko e Lautaro Martinez. I due hanno fatto bene anche nella prima parte di questo campionato, specie il bosniaco che ha segnato pure al Napoli. Ma ora Lukaku può davvero essere la nuova arma a disposizione di Inzaghi per la rimonta.

Il successo sul Napoli dà molta fiducia, anche se otto punti sono sempre tanti. Bisogna poi recuperare un punto alla Juventus e tre al Milan. Con il belga in piena forma, i nerazzurri avranno più soluzioni di gioco e soprattutto potranno fare ciò che ha portato bene a San Siro. Difendere bene, ripartire veloci, sfruttare gli spazi, usare Lukaku come sponda e finalizzare in porta.

Inter, Inzaghi usa Lukaku come Conte: la chiave per tentare la rimonta Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...