Virgilio Sport

Inter, la tripletta fa esplodere Napoli. Ma i tifosi si scagliano contro Acerbi e Correa

L'Inter vince contro la Lazio e avvicina il Napoli allo Scudetto. Le reazioni social dei tifosi nerazzurri, le critiche ad Acerbi e Correa e la festa dei partenopei "grati" all'Inter

Pubblicato:

Luca Santoro

Luca Santoro

Giornalista

Esperto di Motorsport ma, più in generale, appassionato di tutto ciò che sia Sport, anche senza il Motor. Dà il meglio di sé quando la strada fa largo alle due o alle quattro ruote

Con il perentorio 3-1 rifilato ai danni della Lazio l’Inter ribalta il match e fa fare un passo avanti verso la consegna aritmetica dello Scudetto 2022-2023 al Napoli, che tra poco sarà in campo con la Salernitana con il cuore un po’ più leggero.

Ma intanto, in questa sfida a San Siro piazzata in un orario criticato da Sarri le due squadre si sono giocate la corsa ai posti Champions che è ancora in itinere: la prestazione dominante dei nerazzurri consente di agganciare il quarto posto a pari punti con Milan e Roma, reduci dal pareggio di ieri, ma non sono mancati momenti critici per la squadra di Inzaghi, che ha vissuto un primo tempo deludente in termini di risultati per i tifosi, risollevando successivamente la situazione alla ripresa.

La topica di Acerbi fa discutere i tifosi

Nel primo tempo l’argomento che ha tenuto banco nella vox populi virtuale interista è l’errore di Acerbi, una sbavatura che consegna una palla gol a Felipe Anderson che porta così in vantaggio la Lazio sull’1-0. Come ha scritto su Twitter una tifosa nerazzurra, la memoria è andata alla carriera precedente del difensore, e dove militava: “Acerbi non giochi più per la Lazio porcaccia miseria”.

Un commentatore non nasconde il proprio sbigottimento: “Acerbi ha fatto una stagione incredibile ma oggi non ce la fa proprio”. E un altro sentenzia: “A me non frega un c… se Acerbi ha fatto un’ottima stagione, un errore così non lo fanno in Lega Pro. Vorrei vedere qualche cross […] in meno e qualche palla sulla profondità in più. Non esiste perderne un’altra […]. Non esiste”.

Il profilo Dr.Tuitter tira poi fuori un altro scheletro nell’armadio di Acerbi (purtroppo sul web e sui social non è autorizzato il diritto all’oblio, né ogni forma di indulgenza o garantismo): “Vecchio cuore Acerbi. É rimasto BiancoCeleste fino all’ultimo. Ti si vuole bene. Milanista di Titanio”, con riferimento al sorriso (il diretto interessato parlò poi di un riflesso isterico) in quel Lazio-Milan dello scorso anno dopo il gol di Tonali.

Il primo tempo dell’Inter scontenta i tifosi: “Incredibile stare sotto”

I tifosi in generale non riescono a farsi una ragione di un primo tempo in cui l’Inter è sembrata migliore dei rivali, ma senza però far fruttare il potenziale vantaggio prestazionale: “Un dominio totale condito da due regali di Acerbi che ha regalato le uniche due occasioni alla Lazio. Essere sotto ha dell’incredibile, stiamo meglio di loro sia tatticamente che fisicamente”, scrive un sostenitore nerazzurro su Twitter. Ed un altro aggiunge una insinuazione dietrologa: “Gol Mkhitaryan annullato, secondo giallo lampante non dato a Zaccagni, topica di Acerbi e vantaggio Lazio. A pensar male si fa peccato, ma molto spesso si azzecca”.

Le critiche al turn over

Nel mirino dei tifosi finiscono però anche le scelte dell’allenatore, come scrive l’utente Sandro Cocci: “Io capisco che i numerosi impegni obbligano un turn over, ma quello che tutti hanno capito tranne Inzaghi è che giocare 1 ora con Correa significa giocare in 10! Tanto vale mettere Carboni almeno valorizziamo un giovane!”. E a proposito di gioventù, Lelouch sferza: “Il turnover di Inzaghi è far riposare i 25enni ogni due partite, ma mai i 35enni scarsi”.

Napoli in gloria grazie anche, ed ancora una volta, ad un argentino

Poi è arrivato il gol del pareggio a firma di Lautaro, che come ha scritto Giuseppe Candela “fa esplodere Napoli”. L’argentino, entrato al posto del connazionale Correa (la cui uscita dal campo è stata accolta da bordate di fischi, mentre su Twitter La Ragione di Stato punge così: “Il paradosso di Correa: essere contemporaneamente ex della Lazio e dell’Inter”), ha fatto la gioia dei tifosi partenopei: “Penso sia uno dei gol più pesanti mai segnati da Lautaro. Non per l’Inter però”, scrive un utente social. Un altro gli fa eco in maniera ironica: “Il gol più importante della stagione del Napoli”.

Lodato anche Lukaku per il cross perfetto a Gosens, che è andato quindi a rete per il 2-1: “Lukaku è tornato Lukaku nel momento decisivo della stagione”, ed anche il tedesco ha ricevuto applausi social sia per il gol che per l’infortunio rimediato per segnarlo: “Gosens si è sacrificato per noi, quanto bene ti voglio”, ma c’è anche chi ironizza scrivendo “L’interismo spiegato bene da Gosens”.

E a Napoli è quindi iniziata la festa per uno Scudetto atteso da decenni e sempre più vicino, ironia della sorte quasi sbloccato implicitamente dalle prestazioni di un argentino come Lautaro, autore della doppietta che porta il risultato sul 3-1 finale. E a proposito di Inter-Lazio, Linù scrive: “Io spero che qualcuno stia documentando il bordello che a Napoli stiamo facendo ad ogni gol dell’Inter. Perché credo che manco gli stessi interisti siano capaci di fare tanto”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...