Virgilio Sport

Inter, Moratti sogna il grande ritorno da presidente: “Non è facile, ma non lo escludo”

L’ex patron ha ammesso di essere tentato dal rientrare nel club nerazzurro, ma ha anche aggiunto che nel calcio odierno fare da soli è impossibile. Poi l’assist per Oaktree

Pubblicato:

“Non la vedo facile, ma non lo escludo”. Con una frase sibillina Massimo Moratti ha fatto capire che gli piacerebbe rientrare nell’Inter e che la sua famiglia resta e continuerà ad essere vicina al club nerazzurro, anche dopo il passaggio di proprietà da Suning al fondo Oaktree.

Inter, Moratti non esclude un ritorno

Massimo Moratti è stato presidente dell’Inter dal 1995 al 2013, ma dei colori nerazzurri non si è affatto stancato. Anzi, se ne avesse l’opportunità, tornerebbe con piacere al comando del club. Moratti lo confessa in un’intervista al settimanale Oggi, pur chiarendo che nel calcio contemporaneo è assai più difficile guidare una squadra rispetto ai suoi tempi. “Se rivedremo i Moratti all’Inter? Non la vedo facile. Ma non lo escludo”, ha dichiarato l’ex patron al settimanale.

La famiglia Moratti vicina all’Inter

Moratti ha confessato che anche in famiglia temono un suo rientro nell’Inter. ”Può darsi – ha continuato l’ex presidente – Mia moglie mi chiede tutte le sere se ho ricomprato l’Inter. E io devo trovare sempre una scusa nuova per giustificarmi”. E chissà che in futuro non ci sia un altro Moratti a guidare l’Inter dopo il presidente del Triplete e suo padre Angelo.

“Comprare l’Inter è un impegno non da poco – ha proseguito Moratti -. I nostri figli Mao e Giovanni sono grandi tifosi. E anche Carlotta, che gira il mondo come presidente dell’Inter Campus… Per noi è un’esperienza ancora troppo recente – ha aggiunto l’ex patron -. Ma sa: io da ragazzo non pensavo minimamente di fare il presidente dell’Inter, poi ho cambiato idea. E quindi, in futuro chissà. Vedremo”.

Inter, Moratti sulla proprietà passata a Oaktree

Di sicuro il calcio oggi è cambiato. “Comprare l’Inter e tenerla in alto ha costi troppo elevati. Un imprenditore da solo oggi non ce la può fare. Anche il Real Madrid è pieno di debiti… Il presidente-tifoso oggi è più difficile. Può esserci in società con costi inferiori”, ha spiegato Moratti, che ha anche confessato di avere massima fiducia nei nuovi proprietari di Oaktree. “Oaktree è solidissima – ha concluso Moratti – Ma bisogna vedere le sue finalità. Il debito è talmente alto che non credo possano lasciarlo così. E vincere tenendo i conti in pareggio abbiamo visto che è impossibile”.

Inter, Moratti sogna il grande ritorno da presidente: “Non è facile, ma non lo escludo”

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...