Virgilio Sport

Inter, tra difesa e caso Lautaro: ecco le carte sul tavolo di Marotta

Saranno mesi di riflessioni per Beppe Marotta, tra una difesa che ha bisogno di miglioramenti e un caso Lautaro Martinez da risolvere.

Pubblicato:

La mini crisi dell’Inter, con le due sconfitte in una settimana ad opera di Liverpool e Sassuolo, ha aperto ad alcune considerazione in seno alla dirigenza. Due sono gli aspetti che stanno convincendo meno in questo periodo, ovvero la tenuta difensiva e il rendimento di Lautaro Martinez. Se, per quanto riguarda la retroguardia, molti sono già in nomi in lista per la prossima estate, la pesante flessione dell’argentino non era prevista dai nerazzurri, che ora potrebbero essere spinti a fare alcune considerazioni sulla sua imprescindibilità del mondo Inter. 

L’Inter per la difesa avrebbe già il si di Gleison Bremer

Vero grande obiettivo per la prossima estate, il difensore granata ha accettato recentemente il rinnovo di contratto col Torino a una condizione, ovvero di essere lasciato libero, in estate, di trovarsi una sistemazione che risponda in modo adeguato alle proprie enormi ambizioni.

In questo senso, calciomercato.com riporta come i nerazzurri abbiano già da tempo l’accordo col giocatore, che ha detto si ai nerazzurri e ora spinge col Torino perchè si trovi una soluzione immediata. La pesante flessione di De Vrij, però, unita alla possibile uscita di Skriniar e alle seconde linee che non convincono soprattutto in mezzo stanno spingendo Marotta a cercare altri nomi per la linea difensiva oltre a quello di Bremer.

Inter, le possibili alternative a Bremer

Il problema dunque riguarda l’intera retroguardia, che comunque rimane una delle migliori del campionato. Bremer sembra essere vicino all’accordo coi nerazzurri, ma sul taccuino di Beppe Marotta ci sono anche altri nomi che, per esperienza, età o prezzo, potrebbero di certo far comodo a Simone Inzaghi.

Come riporta oggi la Gazzetta dello Sport, il primo è Andreas Christensen, 25enne danese in scadenza col Chelsea al termine della stagione e che non ha ancora scelto il suo futuro. Il danese però ha un ingaggio pesante da oltre quattro milioni di euro e chiederebbe garanzie di titolarità. 

Un altro nome seguito da Marotta per la difesa è Marcos Senesi, argentino di piede mancino, classe ’97, che continua ad impressionare con la maglia del Feyenoord. Infine, scrive la Rosea, ci sarebbero anche Martin Hinteregger, austriaco del 1992 dell’Eintracht Francoforte, e Luiz Felipe, il pupillo di Inzaghi che non ha ancora rinnovato con la Lazio.

Inter e il problema Lautaro: i nerazzurri se lo coccolano, ma le big europee guardano

Da dicembre a ora nemmeno un gol per Lautaro Martinez, il numero 10 dell’Inter che ha perso il proprio istinto di goleador, almeno con la casacca nerazzurra. L’ultima rete del Toro è datata 17 dicembre contro la Salernitana. In totale sono appena 11 i gol di Lautaro, un po’ pochi se si pensa al centravanti titolare di una squadra come l’Inter.

Ecco che sempre calciomercato.com fa il punto sulla sua situazione, sostenendo come tre squadre siano nuovamente interessante ad acquistare Lautaro in estate: nello specifico parliamo di Arsenal, Manchester United e Barcellona.

E l’Inter? Se fino a pochi mesi fa non si sarebbe neanche preso in considerazione un’eventualità simile, ore le cose sembrano differenti, con Marotta pronto ad ascoltare offerte congrue al valore del giocatore, che comunque si aggira sugli 80 milioni di euro, stando al noto sito Transfermarkt.

Tags:

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...