Virgilio Sport

Inter tra Lukaku, Dybala e l'indispensabile Lautaro: Marotta fa il punto

L'amministratore delegato non nasconde le strategie di mercato dei nerazzurri e chiude ogni discorso sull'addio del "Toro"

Pubblicato:

Potrebbero mancare pochi giorni, se non addirittura ore, al ritorno di Romelu Lukaku all’Inter. Il mercato dei nerazzurri, che nella prossima stagione hanno il chiaro obiettivo di riconquistare lo scudetto sfumato agli ultimi minuti del campionato appena concluso, è in fermento e riabbracciare Big Rom sarebbe il primo passo per la costruzione di una squadra altamente competitiva.

Ma non è solo il belga a essere finito sul taccuino della dirigenza della Beneamata. Giorni frenetici anche per Dybala, manca poco all’ufficialità di Mkhitaryan e, guardando al mercato in uscita, diverse sono le sirene che suonano per Skriniar e Lautaro Martinez. A fare il punto, spiegando per filo e per segno lo stato delle trattative, ci ha pensato l’amministratore delegato Giuseppe Marotta.

Inter, il punto di Marotta su Lukaku e Dybala

Intervistato da Radio Anch’io Sport, in onda su Radio1, Marotta non si è nascosto sulla trattativa che potrebbe portare nuovamente Lukaku all’Inter: “Abbiamo il dovere di costruire una squadra competitiva nel rispetto degli equilibri economico finanziario, all’insegna della sostenibilità. Ci sono sondaggi e trattative, bisogna tentare tutte le strade senza avere la paura di fallire. La pista Lukaku è assolutamente percorribile, non mi nascondo”.

Lukaku e anche Dybala sono dei nostri obiettivi su cui ci siamo buttati a capofitto, ma ripeto che dobbiamo valutare se c’è la congruità finanziaria” ha spiegato Marotta. C’è però il piano B: “Se ce la faremo bene altrimenti ci sposteremo su altri obiettivi”.

L’Inter blinda Lautaro Martinez

All’interno del discorso di mercato fatto dall’amministratore delegato Giuseppe Marotta non poteva mancare anche un punto sul “Toro”. Lautaro Martinez, infatti, è uno dei pezzi pregiati della scuderia nerazzurra, un giocatore che piace molto alle big d’Europa. Marotta ha quindi rassicurato: “L’obiettivo è costruire una squadra forte, Lautaro è un elemento indispensabile per perseguire questi obiettivi”.

Un chiaro messaggio a chi bussa alla porta dei meneghini, col dirigente che ha poi sottolineato: “Quello che conta è la squadra, non la singola operazione. A parte Perisic che ci ha lasciato, la rosa è già competitiva”.

Inter, tra Skriniar e Bremer

Altra voce di mercato che farebbe tremare i nerazzurri è quella legata alla possibile cessione di Milan Skriniar. Sul difensore, negli ultimi giorni, è piombato con forza il Paris Saint-Germain e l’Inter si sta guardando intorno per sostituirlo nell’eventualità della cessione: “Questo è un mercato dove è molto più difficile sostituire un attaccante, rispetto a un difensore e probabilmente sarà questo il settore in cui dovremo agire”.

Indiziato numero per la sostituzione è Gleison Bremer, col Torino che ha alzato le richieste per la cessione. Marotta ha quindi svelato: “Bremer è un giocatore di caratura mondiale e farebbe comodo a tante squadre di vertice, non solo italiane. È un difensore su cui sono poste tutte le nostre attenzioni”.

Tags:

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...