Virgilio Sport

Italia, con la Svizzera si cambia ancora: chi rischia di andare in panchina

Spalletti andrà avanti col 3-5-2? In difesa mancherà lo squalificato Calafiori: ecco chi può sostituirlo. Dubbio in attacco, Chiesa torna dal 1'?

Pubblicato:

Domenico Esposito

Domenico Esposito

Giornalista

Da vent’anni in campo e sul campo per vivere ogni evento in tutte le sue sfaccettature. Passione smisurata per il calcio e per la sfera di cuoio. Il pallone è una cosa serissima, guai a dirgli di no

Il tempo degli esperimenti è finito. Acciuffati gli ottavi per il rotto della cuffia, iniziano le partite da dentro o fuori. Su quali uomini (e sistema di gioco) farà affidamento Spalletti contro la Svizzera? La certezza è il forfait per squalifica di Calafiori, ma restano i dubbi legati ad alcuni calciatori che stanno rendendo al di sotto delle aspettative.

Verso Italia-Svizzera: ecco chi può sostituire Calafiori

Europeo sulle montagne russe per Calafiori. Buona la prima con l’Albania (a eccezione di un errore nel finale cui ha rimediato l’immenso Donnarumma), sfortunato nella seconda uscita con l’autogol che ha consentito alla Spagna di vincere, decisivo contro la Croazia con la cavalcata e l’assist a Zaccagni per l’1-1 al 97′. Contro la Svizzera, però, il difensore del Bologna non potrà esserci per via delle due ammonizioni ricevute che, come da regolamento, hanno fatto scattare la squalifica. In pole per sostituirlo c’è Mancini della Roma che potrebbe affiancare Bastoni nella linea a 4 oppure essere impiegato tra Darmian e Bastoni nella difesa a 3. L’alternativa, specie se dovesse essere confermato il 3-5-2 visto contro la Croazia, è rappresentata da Buongiorno, capitano del Torino.

Chi rischia di andare in panchina: Jorginho in bilico?

L’ex regista del Napoli ora in forza all’Arsenal è uno degli azzurri più criticati dopo le prime tre uscite dell’Italia a Euro2024. Spalletti gli ha affidato le chiavi del centrocampo, ma finora Jorginho non ha convinto, andando in difficoltà soprattutto quando i ritmi si alzano. Sabato contro la Svizzerà sarà ancora lui a dettare i ritmi del gioco della Nazionale oppure il ct deciderà di lanciare uno tra Fagioli o Cristante dal primo minuto? Considerando la fiducia concessa a Di Lorenzo dopo la prova da incubo contro la Spagna, la sensazione è che difficilmente possa rinunciare all’esperienza di un calciatore su cui ha scelto di puntare con decisione.

Chiesa pronto a tornare titolare. In attacco Scamacca o Retegui?

La mossa a sorpresa di Spalletti non ha pagato: Raspadori, schierato a supporto di Retegui, non si è di fatto mai visto. L’attaccante del Napoli non ha inciso sul match e molto probabilmente cederà la titolarità a Chiesa, che con i suoi strappi può rivelarsi un’arma micidiale nella sfida agli elvetici. Infine, la nota dolente che riguarda il capitolo centravanti. Né ScamaccaRetegui hanno inciso: la scelta su chi ricadrà?

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

EURO TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...