Virgilio Sport

Italia-Macedonia, moviola: il capolavoro annullato e quel mani in area

La prova del tedesco Zwayer nella gara valida per le qualificazioni a Euro2024, analizzata ai raggi X: il fischietto berlinese ha ammonito 5 giocatori

18-11-2023 06:13

Fabrizio Piccolo

Fabrizio Piccolo

Giornalista

Nella sua carriera ha seguito numerose manifestazioni sportive e collaborato con agenzie e testate. Esperienza, competenza, conoscenza e memoria storica. Si occupa prevalentemente di calcio

E’ un nome assai noto in Italia quello di Felix Zwayer, l’arbitro tedesco designato per Italia-Macedonia. Non solo ha diretto parecchie volte le squadre italiane in Europa (senza lasciare bei ricordi soprattutto ai tifosi della Juve per un rigore fischiato contro nel match di Champions col Lione del 2020) ma anche per l’eco di quanto fece nel febbraio 2016 in Bundesliga, ovvero quando uscì dal campo durante Bayer Leverkusen-Borussia Dortmund perché il tecnico dei locali non voleva accettare l’espulsione, ma come se l’è cavata ieri all’Olimpico?

Zwayer nel 2005 fu squalificato per combine

Il 43enne agente immobiliare nato a Berlino il 19 maggio 1981 nel 2005 è stato anche squalificato per 6 mesi in qualità di assistente dell’arbitro Hoyzer dopo aver ammesso di essere stato coinvolto nella combine in una gara di un campionato minore di Germania. Nel 2009 Zwayer ha iniziato ad arbitrare in Bundesliga e dal 2012 è stato nominato internazionale. Arbitro abbastanza autoritario al punto da non aver necessità di ricorrere troppo ai cartellini per gestire una gara. Non è molto predisposto al dialogo con i calciatori e tende ad evitare l’aiuto del VAR anche se non è immune da errori a volte clamorosi.

Zwayer ha ammonito 5 giocatori

Coadiuvato dagli assistenti Stefan Lupp e Marco Achmuller con quarto uomo Patrick Ittrich, l’arbitro Zwayer ha ammonito 5 giocatori, di cui uno della squadra di Spalletti: Ristovski (M), Churlinov (M), Ashkovski (M), Zaniolo (I), Serafimov (M).

Italia-Macedonia, i casi dubbi

Questi i principali episodi da moviola. Al 12′ Berardi serve in profondità Raspadori che con uno scavetto batte Dimitrievski e segna. Il gol però non è valido per posizione irregolare dello stesso attaccante del Napoli al momento del tiro. Al 37’ fallo di mano di Serafimov, che era girato. su colpo di testa di Gatti, il Var conferma: è rigore (ma Jorginho se lo fa ribattere). Nel complesso sufficiente la prova di Zwayer nel 5-2 dell’Italia alla Macedonia del Nord.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Roma - Torino
Fiorentina - Lazio

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...