Virgilio Sport

Italia, da Nunziata a Favo: alla scoperta dei ct dei giovani talenti azzurri

La vittoria dell'Europeo Under 19 dà impulso al movimento: l'effetto domino sulle panchine dalla nazionale

05-08-2023 15:15

Marco Festa

Marco Festa

Giornalista

Frequentatore di stadi ed esperto di calcio, ama agganciare e far domande a idoli e futuri campioni. Anzi, spesso precorre gli addetti ai lavori e li scova prima di loro

Ogni tassello al suo posto per comporre il nuovo mosaico azzurro. Il progetto tecnico del Club Italia, nel quale il ct Roberto Mancini ricoprirà il ruolo di coordinatore dalla Nazionale A all’Under 20, è stato ufficialmente svelato. Grande attenzione è stata rivolta anche a chi dovrà guidare le selezioni giovanili dell’Under 19 a all’Under 15.

Proprio la vittoria dell’Italia all’Europeo Under 19, a 20 anni dal precedente titolo, ha dato grande impulso e una nuova spinta improntata all’ottimismo al movimento oltre a chiudere nel migliore dei modi la stagione 2022/2023.

Italia U.21, Nunziata riparte dalla finale del Mondiale Under 20

Sulla panchina della Nazionale Under 21 è stato promosso Carmine Nunziata, allenatore di lungo corso in Federazione. Dal 2012 è uno dei punti di riferimento del Club Italia. L’ex calciatore, tra le altre di Foggia, Padova, Torino e Brescia in Under 21 è stato vice di Davis Mangia, al fianco del quale nel 2013 sfiorò la vittoria del titolo europeo arrendendosi in finale alla Spagna, e di Luigi Di Biagio in occasione degli Europei 2017 e 2019. Dal 2017 gli è stata affidata la guida dell’Under 17 dove ha iniziato a mettersi in evidenza in prima persona: per due anni di fila è arrivato in finale all’Europeo di categoria (2018 e 2019) dove in entrambi i casi è stata l’Olanda a impedirgli di trionfare.

Nel 2022 ha poi condotto l’Under 19 a un passo da un’altra finale europea dovendosi fermare al cospetto dell’Inghilterra. Il recente Mondiale Under 20 è stata una testimonianza della sua crescita e delle capacità di essere un punto di riferimento per i ragazzi che ora ritroverà in Under 21: contro ogni pronostico ha condotto Casadei e compagni a giocarsi il titolo contro l’Uruguay, che ha vinto imponendosi col finale di 1-0.

Italia Under 20, l’allegria e il carisma di Attilio Lombardo

Per quanto riguarda l’Under 20 non ha bisogno di grandi presentazioni Attilio Lombardo, l’ex cursore di fascia di Sampdoria e Juventus che sarà affiancato da Francesco Antonioli nella veste di preparatore dei portieri e dal suo vice Marco Scarpa. Simpatia, ma anche grande carisma e capacità di farsi seguire lo hanno reso uno dei punti di riferimento nello staff di Roberto Mancini con cui ha vinto l’Europeo in Inghilterra e ora avrà la possibilità di giocarsi le sue carte per provare la scalata partendo dal basso.

Corradi raccoglie l’eredità di Bollini nell’Under 19, Favo per l’Under 17

Ha fatto benissimo con la sua Under 17 anche Bernardo Corradi con una media di 2,03 punti a partita. L’ex attaccante di ChievoVerona e Lazio è stato promosso dalla nazionale alla Under 19 al posto di Alberto Bollini che si è meritato di diventare il vice di Mancini portando sul tetto d’Europa la giovane Italia che ha vinto e divertito.

Massimiliano Favo è passato dall’Under 15 alla 17 forte di uno score di tutto rispetto: 15 vittorie, un pareggio a fronte di sole 5 sconfitte. Daniele Franceschini e Daniele Zoratto sono confermati alla guida dell’Under 18 e della Under 16 mentre alla Under 15, con la supervisione di Antonio Rocca, è arrivato Enrico Battisti. Grandi passati alle spalle, un lavoro armonico da portare insieme all’orizzonte. Dall’Under 15 alla Nazionale maggiore si giocherà allo stesso modo provando a imprimere sin dai primi passi in azzurro la stessa mentalità: vincente.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Sassuolo - Napoli

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...