,,
Virgilio Sport

Juve-Salernitana può essere ripetuta per errore tecnico? Cosa dice il regolamento

Il gol annullato a Milik allo scadere continua a far discutere, l'arbitro Marcenaro e il Var Banti hanno sbagliato

12-09-2022 09:25

Se a caldo c’erano ancora dubbi sulla regolarità del gol segnato da Milik allo scadere di Juventus-Salernitana, dopo aver visto le immagini di Candreva che teneva in gioco Bonucci ogni perplessità è sparita. Era perfettamente regolare la rete che avrebbe permesso ai bianconeri di completare la rimonta sui granata e, forse, mettere un freno (almeno parziale) alla pioggia di critiche che si è riversata su Allegri e la squadra.

I tifosi della Juve chiedono ripetizione della partita

Tutti i movolisti, da Marelli a Cesari, sono stati lapidari nel giudicare sbagliata la decisione dell’arbitro Marcenaro ed ancor più del Var Banti che avrebbe potuto correggere l’errore del direttore di gara. Il gol del bomber polacco andava convalidato.

Sul web molti tifosi della Juventus, pur non risparmiando velenose critiche al non-gioco di Allegri, chiedono la ripetizione della partita e lanciano l’hashtag #Varout. Ma è davvero possibile che Juventus-Salernitana venga rigiocata?

Cosa dice il regolamento sulla ripetizone di una partita

Per il regolamento, di base, non sussiste errore tecnico che porta alla ripetizione della partita se viene convalidato un gol in fuorigioco o viene annullato un gol non in fuorigioco. Ma questo è un caso diverso, si tratta di capire che sussista l’errore tecnico: accade quando la regola viene palesemente applicata in modo errato o quando le decisioni sono antitetiche rispetto alla lettera del regolamento. Si può chiamare l’errore tecnico quando viene applicato qualcosa espressamente vietato dal regolamento o non viene applicato qualcosa che è espressamente reso obbligatorio dal regolamento.

L’arbitro deve ammettere l’errore tecnico per portare alla ripetizione di una gara

Gli errori tecnici che portano alla ripetizione della gara sono soltanto quelli che hanno una influenza sostanziale sul regolare svolgimento della gara e/o ne influenzano il risultato. L’aspetto decisivo però è un altro. L’arbitro deve ammettere nel referto di aver commesso un errore tecnico (ad esempio aver espulso un giocatore al posto di un altro) mentre l’errore degli assistenti al monitor, per lo stesso protocollo che regola il VAR, non consente di aprire una discussione sull’eventuale riproposizione della partita.

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...