Virgilio Sport

Juve: siparietto Caressa-Del Piero è virale

Si parla di Juventus alla vigilia del Porto, Pinturicchio e gli ospiti di Caressa parlando di Ronaldo e del misterioso effetto Magnus

Pubblicato:

C’era Alessandro Del Piero in studio ieri sera al Club, immancabile trasmissione della domenica sera che chiude la giornata di calcio in tv, su Sky Sport. Non sono mancati i siparietti degni di nota con gli altri opinionisti, da Piccinini a Bergomi passando per Marchegiani ma uno scambio di battute è finito per diventare virale sul web, quello tra Pinturicchio e Fabio Caressa sulla Juventus, in particolare sull’utilizzo, a dire il vero sul non utilizzo di Cristiano Ronaldo e sul metodo di tiro delle punizioni con tanto di teoria scientifica sull’effetto Magnus.

Juve: “meglio con o senza Ronaldo”

Dopo la vittoria di sabato contro la Lazio, la buona reazione allo svantaggio di Correa e il buon gioco espresso dopo i primi 20′ di sbandamento sono stati in molti a chiedersi se questa Juve possa fare a meno di Cristiano Ronaldo tenuto inizialmente in panchina da Pirlo in vista della Champions. A gettare il sasso nello stagno anche il solito Pistocchi: “Senza CR7-a sorpresa in panchina-ho visto con la Lazio una Juve +intensa e +veloce, nella quale Chiesa, Kulusevski e Ramsey hanno ben giocato alle spalle di Morata. Pur incompleta, con Danilo in mezzo al campo, ha saputo reagire e vincere in rimonta. Segnali importanti”. Ma non è stato l’unico.

Se lo è chiesto al Club anche Fabio Caressa, ovviamente una provocazione. A questa domanda ha voluto rispondere la bandiera juventina per antonomasia Alex Del Piero: “La Juventus per la prima volta ha dimostrato di avere ‘gamba’, crescendo col passare del tempo, al di là della presenza di Ronaldo“. Ha detto la sua Luca Marchegiani: “Morata è uno in grado di fare reparto da solo, segna e attacca la profondità, poi la Juve in questo momento ha un Chiesa capace di bruciare l’erba come si dice”. E poi Bergomi: “Una Juve europea, se stanno bene fisicamente e giocano così con questa intensità posso fare benissimo”.

Per Piccinini: “è ancora presto per parlare di Juve affrancata da Ronaldo ma in altre partite, contro squadre chiuse, la presenza di uno come Cr7 è irrinunciabile” mentre l’ha toccata piano De Grandis: “Morata sul gol del 2-1 è libero anche mentalmente in quel contropiede lanciato da Chiesa, di non dover pensare o guardare a dove si trovi Cr7…” tra le risate degli altri opinionisti.

Effetto Magnus, Del Piero: “la terra è piatta?”

Il siparietto è dietro l’angolo e lo lancia il solito Caressa con una delle sue teorie. Parlando del gol di Dalot contro il Verona, spiega l’effetto Magnus: “Colpisce la palla facendogli prendere una rotazione e creando una depressione che fa cambiare la direzione della palla. Succedeva la stessa cosa con Pirlo e la Maledetta, come succede in autostrada quando si frena e la macchina va verso il basso. Lo stesso accade al pallone, che frena per la rotazione e piano piano va verso il basso. Per il portiere diventa così un tiro imprevedibile, trasformandosi così in Maledetta.

Interrogato Del Piero, uno dei maestri delle punizioni, dice scherzando: “Ma la palla gira insieme al moto terrestre? Ah no? allora la terra è piatta?”, e viene accusato ironicamente da Sandro Piccinini di essere un terrapiattista. Il tutto si conclude con una grossa risata: “Lo dice da anni” ripete Bergomi e Pinturicchio chiosa: “E’ il tuo cavallo di battaglia, vero? Pensa quanti gol in più avrei fatto su punizione sapendo questa teoria…”

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...