,,
Virgilio Sport SPORT

Cristiano Ronaldo e il fastidio per la panchina in Juve-Lazio

Il fuoriclasse portoghese della Juventus non avrebbe gradito turnover e panchina durante la partita contro i biancocelesti: il retroscena di Juve-Lazio

E dunque, le accuse di aver plasmato una Juventus dipendente – in tutto e per tutto – da Cristiano Ronaldo non valgono, per questa partita contro la Lazio. CR7 ha occupato la panchina per larga parte dell’incontro, il tecnico Andrea Pirlo lo ha risparmiato e preservato nella convinzione che fosse giunto il momento opportuno, proiettando le risorse verso un match decisivo, spostando più in là la sua egemonia, i primati, il dominio in campo.

La decisione di Pirlo su Cristiano Ronaldo

La sfida contro il Porto, evidentemente, ha una valenza diversa e Pirlo ha valutato. E deciso, nonostante l’evidente e nota difficoltà del portoghese nell’assimilare l’ipotesi di turnover e quella di non giocare dall’inizio, ma di ricoprire il ruolo di spettatore fino al 69′.

“Era pronto ma visto che giochiamo tante partite l’allenatore, di comune accordo con il calciatore, ha scelto la strategia migliore”, ha spiegato il direttore dell’area tecnica, Fabio Paratici. Un concetto confermato dall’allenatore, poi: “Con Cristiano ci siamo messi d’accordo in settimana perché veniva da tante partite consecutive e aveva bisogno di riposare, era già in programma tra noi”.

I presunti problemi di Cristiano Ronaldo prima di Juve-Lazio

Dopo la rifinitura, le indiscrezioni relative a un problema fisico di Cristiano avevano circolato con una certa velocità pur non ricevendo conferme ufficiali. Pirlo ha fatto la sua scelta e ha valutato quanto potesse incidere una gara di campionato sull’obiettivo Porto sull’affaticamento di Ronaldo. E ha deciso che cosa fare.

E così il leader, l’uomo partita, l’indispensabile si è fermato per la terza volta in questa stagione rinunciando con un certo fastidio al campo. Almeno così riporta il Corsport, che sottolinea quanto CR7 sia incline a irritarsi quando non gioca dall’inizio, cosa però che fino ad ora pare non abbia determinato attriti. Ma una promessa: quella di essere al centro di questo percorso che porterà allo scontro decisivo, e non solo per Cristiano Ronaldo, contro il Porto.

VIRGILIO SPORT | 08-03-2021 09:05

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...