Virgilio Sport

Juventus, Allegri esce allo scoperto sui motivi del ritiro e sul caso-Yildiz

Il tecnico bianconero chiede la vittoria col Genoa per uscire dal momento difficile, mancherà Milik infortunato, torna Rabiot, catenaccio sul futuro

Pubblicato:

Fabrizio Piccolo

Fabrizio Piccolo

Giornalista

Nella sua carriera ha seguito numerose manifestazioni sportive e collaborato con agenzie e testate. Esperienza, competenza, conoscenza e memoria storica. Si occupa prevalentemente di calcio

Il dato spaventa: sei punti in sette partite non è una media da Juventus, ma soprattutto non è una media che porta al quarto posto, obiettivo strombazzato da inizio stagione da Allegri. Una sola vittoria, sofferta e a tempo scaduto col Frosinone, poi schiaffi ovunque in casa e fuori ed ecco che non solo la corsa all’Inter capolista è diventata una chimera ma anche il secondo posto se n’è andato a favore del Milan. Ora i punti dal Bologna quarto sono solo 4 e contro il Genoa non si può più sbagliare come sa bene anche Allegri.

Juventus, Allegri annuncia il forfait di Milik e spiega motivi ritiro

Il tecnico parte: “Siamo consapevoli del momento che stiamo attraversando ma la squadra sta bene. Abbiamo perso Milik che si è fatto male in allenamento, gli altri sono tutti a disposizione compreso Rabiot, che però non ha 90′, e Perin. Chi giocherà in attacco? Ne abbiamo 4, Vlahovic, Chiesa, Yildiz e Kean. Yildiz ha giocato meno ultimamente ma avrà un futuro importante, i giovani vanno lasciati crescere in serenità e senza responsabilità. Sulla decisione del ritiro l’ho deciso martedì, ne ho parlato con la squadra e abbiamo deciso di rimanere una sera in più alla Continassa per riprendere il cammino. Non è stato un ritiro punitivo ma di responsabilità collettiva”.

Il Mondiale per club non cambia i piani di Allegri

Capitolo contratto, gli chiedono se il raggiungimento del mondiale per club lo avvicina a rimanere anche in futuro alla Juve: “Il risultato del mondiale per club è frutto del lavoro in questi ultimi anni e sarà un’avventura bellissima, sul resto ripeto: ho un anno di contratto, sono sereno ma dobbiamo concentrarci sugli obiettivi di quest’anno, cioè giocare la Champions il prossimo anno. Noi non guardiamo nè davanti nè dietro, vogliamo riprendere il cammino”.

Allegri non rinnega le parole dopo il pari con l’Atalanta

Allegri è stato contestato per aver detto dopo il pari con l’Atalanta “abbiamo guadagnato un punto sul Bologna”. La risposta è pronta: “Tutti vorrebbero vincere ma visto il momento è stato un buon punto contro un’ottima squadra. I tanti gol presi sono un problema, dobbiamo avere più attenzione ma come squadra non come singoli giocatori”

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotels & Residences

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...