,,
Virgilio Sport SPORT

Juventus, Allegri: il confronto è impietoso, scoppia la contestazione

La sconfitta nella finale di Supercoppa Italiana ha fatto scattare inesorabile il confronto tra Allegri e Pirlo

13-01-2022 10:32

La Juventus si lecca le ferite nel day after la cocente delusione per la beffa subita all’ultimo minuto dei tempi supplementari nella finale di Supercoppa Italiana. Ci hanno pensato l’errore di Alex Sandro e la zampata di Alexis Sanchez a cancellare i piani di Max Allegri che era riuscito a portare la partita alle soglie dei calci di rigore con la speranza di portare a casa il primo trofeo della sua seconda era sulla panchina bianconera. Ed invece la sconfitta ha fatto scattare subito il confronto con il suo predecessore Andrea Pirlo che esattamente un anno fa quella Supercoppa la portava a casa battendo il Napoli. E sui social i tifosi juventini si sono scatenati.

Da Allegri a Pirlo, cosa è cambiato: Supercoppa vinta/persa

Era il 20 gennaio dello scorso anno, sul neutro del Mapei Stadium di Reggio Emilia la Juventus batteva per 2-0 il Napoli con le reti di Ronaldo e Morata (in mezzo l’errore di Insigne dal dischetto). Andrea Pirlo sulla panchina della Juve alla sua primissima esperienza da allenatore si fregiava del primo titolo in carriera. Un altro ne sarebbe arrivato a fine stagione con la vittoria della Coppa Italia in finale sull’Atalanta, sempre nella finale di Reggio Emilia, con ciliegina sulla torta della qualificazione alla Champions strappata all’ultima giornata giornata grazie soprattutto all’harakiri del Napoli in casa col Verona.

Due coppe e una qualificazione Champions non sono bastate a Pirlo per tenere la panchina. La dirigenza bianconera ha fortemente voluto il ritorno di Allegri con un contratto monstre da 9 milioni di euro a stagione che adesso pesa come un macigno sulle valutazioni dell’allenatore toscano. Ancor di più all’indomani del fallimento del primo obiettivo stagionale, la Supercoppa Italiana finita nella bacheca dell’Inter dopo una partita, giocata sì in emergenza dai bianconeri, ma come sempre in questa stagione passata senza riuscire mai a imporre il proprio gioco al cospetto dei campioni d’Italia.

Pirlo-Allegri 1-0, social scatenati dopo la Supercoppa

In molti tifosi della Juve aspettavano Allegri al varco. Ad oggi la sua Juve viaggia lontano, dal 4° posto in classifica, che darebbe l’accesso alla prossima Champions ma in attesa degli ottavi col Villareal e del match di coppa con la Samp, sono in molti a sottolineare che Pirlo abbia già vinto il confronto col suo successore avendo vinto la Supercoppa. “Mi manca il Maestro, almeno con lui l’abbiamo vinta…” scrive una tifosa, rincara un altro “In confronto a questa, la Juve del maestro Pirlo era il Real dei galacticos” e ancora “Ora comunque è già ufficiale: Pirlo ha fatto meglio di Allegri. Aveva più punti in campionato ed un Supercoppa in più in bacheca. Probabilmente non vinceremo neanche la Coppa Italia, ma indovinate chi resterà alla guida della squadra il prossimo anno e chi sarà senza panchina?” si chiede ironicamente un altro.

La difesa di Allegri, da Ronaldo a Locatelli. Ma ci sono anche coloro che difendono Allegri o comunque sottolineano come la Juve di Allegri sia la stessa di Pirlo senza Cristiano Ronaldo: “Vorrei ricordare a quelli che “ma con Pirlo l’abbiamo vinta” che c’era un certo CR7 che sì, faceva la differenza. Che disagio certi tweet!” e ancora “Notevole il ritardo mentale degli juventini che mettono a paragone le stagioni di Pirlo e Allegri. Non solo Pirlo aveva un Ronaldo in più, ma ad Allegri solo ieri sono mancati grossi nomi come Chiesa, De Ligt, Bonucci, Cuadrado, Danilo”.

SPORTEVAI

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...