,,
Virgilio Sport

Juventus: due sacrifici pesanti a centrocampo, poi Paredes

I bianconeri fanno spazio nella rosa prima dell'ultimo grande colpo in entrata per fare contento Massimiliano Allegri

24-08-2022 19:00

Parte il conto alla rovescia per la fine del mercato in casa Juventus: i dirigenti bianconeri vogliono mettere a segno altri due colpi prima del gong per rafforzare la rosa di Massimiliano Allegri, apparsa incompleta a centrocampo e in attacco dopo le prime due giornate di campionato.

Se per il reparto offensivo la scelta è tra Depay o Milik, a centrocampo i giochi sono fatti: sarà Leandro Paredes ad aggiungere qualità e quantità alla manovra della Vecchia Signora.

Juve, arriva Paredes: non solo Zakaria ai saluti

Il giocatore argentino sarà quel regista che al momento manca nella rosa di Allegri: il giocatore potrebbe arrivare dal Psg in prestito con obbligo di riscatto. Ma la Juve prima di acquistare l’ex Roma (che ha uno stipendio di tutto rispetto) dovrà sfoltire il reparto di mezzo: dopo il flop della trattativa Rabiot-United, e la mancanza di offerte per il brasiliano Arthur Melo, il maggiore indiziato a partire è Denis Zakaria.

Arrivato come rinforzo lo scorso gennaio insieme a Vlahovic, il centrocampista svizzero non ha conquistato i tifosi e non ha convinto Allegri, che lo ha bocciato lasciandolo fuori nell’ultima partita contro la Sampdoria. Valutato 20 milioni di euro, sulle sue tracce ci sono Monaco e Roma. Ma non se ne andrà solo lui.

Juve, via un giovane: Fagioli il maggiore indiziato

Per fare posto a Paredes la Juventus rinuncerà anche ad uno dei suoi giovani. Fabio Miretti e Nicolò Rovella sembrano aver superato il taglio di Massimiliano Allegri, mentre a salutare la squadra sarà con ogni probabilità Nicolò Fagioli, considerato ancora acerbo dal mister toscano.

Il giocatore non è sceso in campo nelle prime due partite e punta a trovare spazio per crescere: andrà via in prestito, sulle sue tracce ci sono Sampdoria, Empoli, Cremonese e Monza.

Juventus: e Arthur?

Il centrocampista brasiliano è fuori dai piani di Allegri, che non lo ha convocato nelle prime due partite di campionato, ma non ha acquirenti. Lo stipendio pesante da 8 milioni di euro netti all’anno allontana i pochi club interessati ad Arthur, tra questi c’era il Valencia. Il giocatore verdeoro potrebbe in ogni caso essere ceduto in prestito negli ultimi giorni di mercato, interessati a lui ci sono diversi club di Liga. Ma la Juve dovrà probabilmente accollarsi parte dell’ingaggio.

Juventus: due sacrifici pesanti a centrocampo, poi Paredes Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...