Virgilio Sport

Juventus, Elkann ci sta pensando: il retroscena sulla possibile vendita

Come riportato in prima pagina dal Corriere dello Sport, adesso il numero uno di Exor potrebbe decidere di cedere la società e far ripartire da zero i bianconeri nel 2023.

Pubblicato:

Il momento in casa Juventus è davvero molto delicato. Nella serata dello scorso 28 novembre sono arrivate le dimissioni in blocco del CdA presieduto da Andrea Agnelli e adesso per i bianconeri è arrivata l’ora del nuovo corso. Una rivoluzione che potrebbe riguardare però anche la proprietà, dato che sembra sempre più probabile l’intenzione di John Elkann di cedere presto la società.

Spunta ora l’idea cessione

Il titolo in prima pagina del Corriere dello Sport porta di fatto a quella conclusione: “Clamoroso, vendono la Juve“. Insomma, le voci insistenti degli ultimi giorni non sembrano così infondate e le note ragioni finanziarie potrebbero portare proprio a questa scelta.

Il valore della società bianconera si è abbassato di molto negli ultimi anni. Il picco nel 2019 era stato di 1,7 miliardi, mentre adesso vale quasi 700 milioni. Il debito è salito in maniera vertiginosa e non sarebbe nemmeno il momento giusto per cercare investitori.

La situazione bianconera

Però adesso la vicenda in casa Juventus è davvero molto complicata. Fino a tre anni fa la gestione di Andrea Agnelli era in linea con Exor, come continua a spiegare il Corriere dello Sport. Al suo arrivo nel 2010 il club valeva 75 milioni fino appunto alla cifra di 1,7 miliardi nel 2019.

Ma l’affare Cristiano Ronaldo da positivo è diventato presto negativo. I costi della rosa sono lievitati sempre più dal primo scudetto di Antonio Conte all’ultimo di Massimiliano Allegri. Ed Elkann ha versano 700 milioni di aumento di capitale per coprire i 600 di perdite in quattro anni.

La possibile uscita

Anche la Superlega è diventata alla fine un fiasco per la Juventus e per Agnelli. I vari aumenti di capitale giustificati all’inizio come crescita del valore d’impresa non vanno più bene a Exor. E adesso alla vigilia del 100 anni della famiglia nella Juventus, gli Agnelli sono pronti a dire stop.

Non sarà facile trovare chi vorrà spendere tanto per questa società, ma nel 2023 il club potrebbe davvero ripartire da zero non solo per la dirigenza, anche per la proprietà. Perché come detto dal Corriere dello Sport: “Exor non è più un’azienda di famiglia“.

Juventus, Elkann ci sta pensando: il retroscena sulla possibile vendita Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...