Virgilio Sport

Juventus, intercettazione Paratici-Bonucci: "Che vuoi che succeda?"

Sotto la lente d'ingrandimento la questione stipendi durante il lockdown. Procura di Torino, Consob, FIGC e Uefa vogliono vederci chiaro. Attesi sviluppi.

02-12-2022 12:45

Ogni giorno vengono svelati altri particolari scottanti sulle presunte irregolarità commesse dai dirigenti bianconeri nel periodo sotto inchiesta. Ora è la volta di un’intercettazione telefonica tra Fabio Paratici e Leonardo Bonucci, denunciata dalla Repubblica

Stipendi Juventus, le parole di Paratici a Bonucci

“Scusa Fabio (Paratici, ndr), io mi fido di te ma se poi arriva un altro?”. “Leo, la Juventus è quotata in Borsa, è della famiglia Agnelli. Vuoi che succeda il finimondo per due stipendi?“. Queste le parole tra Leonardo Bonucci e dell’ex direttore sportivo bianconero Fabio Paratici del 2020.

Un’intercettazione telefonica legata alla questione stipendi, confermata dallo stesso difensore bianconero durante le udienze dello scorso 4 aprile, quando la guardia di finanza aveva già perquisito tutti gli uffici della sede bianconera alla continassa.

Juventus, il Covid usato come scusa per agire?

Il lockdown diventa un fattore importante in tutta questa vicenda. Ci si chiede fino a che punto il Covid sia stato usato come scusa per poter agire in maniera differente.

Al momento, sono 13 le persone rinviate a giudizio, ovvero l’ex presidente Andrea Agnelli, il vice Pavel Nedved, l’ad Maurizio Arrivabene, il responsabile finanziario Stefano Cerrato, il ds Paratici, i dirigenti Marco Re e Stefano Bertola, l’avvocato Cesare Gabasio, gli ex consiglieri del Cda Francesco Roncaglio ed Enrico Vellano, i revisori dei conti Stefania Boschetti e Roberto Grossi, oltre alla società Juventus come persona giuridica.

Tutti vogliono fare chiarezza sui movimenti bianconeri

Anche l’Uefa si è aggiunta ai vari organi che puntano a fare chiarezza su quanto sia accaduto in casa Juventus durante gli ultimi anni di gestione da parte dell’ormai ex presidente Andrea Agnelli.

Procura di Torino, Consob, FIGC e Uefa sono pronte a tutto per far emergere la verità con la società bianconera che dovrà dimostrare di aver agito in maniera corretta. Una situazione complicata, che porterà delle conseguenze, in un senso o nell’altro.

Juventus, intercettazione Paratici-Bonucci: "Che vuoi che succeda?" Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...