Virgilio Sport

Juventus, l’Europa League è una piccola Champions ma che danno per il bilancio

Juventus terza nel girone di Champions e dirottata in Europa League: che tipo di torneo attende Allegri e i suoi? E quali sono i premi dell'Uefa?

Pubblicato:

Rino Dazzo

Rino Dazzo

Giornalista

Se mai ci fosse modo di traslare il glossario del calcio in una nicchia di esperti, lui ne farebbe parte. Non si perde una svista arbitrale né gli umori social del mondo delle curve

Dal punto di vista tecnico assomiglia a una piccola Champions, sotto il profilo economico l’Europa League è poco più di un contentino. A quanto ammonta il danno per la Juventus per il mancato passaggio agli ottavi di Champions? E quanto riuscirà ad “ammortizzare” la società bianconera attraverso la partecipazione alla fase a eliminazione diretta della seconda coppa per club? Una partecipazione, peraltro, acciuffata per il rotto della cuffia, grazie alla miglior differenza reti rispetto al Maccabi Haifa e al cambio di regola dell’Uefa, che ha eliminato il valore doppio per i gol in trasferta.

Addio Champions: quanto piange il bilancio Juventus?

Per quanto riguarda i premi, tra Champions ed Europa League non c’è confronto. Nonostante l’Uefa abbia innalzato progressivamente nelle ultime stagioni l’ammontare dei bonus destinati all’Europa League, il gap con la manifestazione regina è enorme. Il portale specializzato Calcio&Finanza ha fatto due conti. Il mancato superamento della fase a gironi impedirà al club bianconero di mettere a referto circa 20 milioni di euro in più, mentre con il passaggio agli ottavi di Champions, la società avrebbe messo in cassa almeno altri 15,1 milioni di euro. Andando avanti nel torneo, i milioni in più sarebbero stati 20 o 30.

Juventus in Europa League: tutti i premi e i bonus

E l‘Europa League? L’accesso agli spareggi frutterà nelle casse della Juve appena 500mila euro. In caso di qualificazione agli ottavi arriverebbero 1,2 milioni, il premio per i quarti sarebbe di 1,8 milioni, le semifinali frutterebbero 2,8 milioni e la finale 4,6 milioni, mentre il successo nel torneo altri 4 milioni. Totale: 14,9 milioni di euro, a cui bisogna aggiungere gli incassi delle singole partite. Un contentino, nulla più. Soprattutto in questa fase di estrema difficoltà per i bilanci della Vecchia Signora.

Una piccola Champions: le big dell’Europa League

Ma sotto il profilo tecnico, che tipo di torneo attende Allegri e i calciatori bianconeri? Una competizione sicuramente di buon livello. Solo per citare le altre squadre retrocesse dalla Champions, il lotto comprende Ajax, Barcellona, Siviglia, Sporting, Shakhtar, Leverkusen e Salisburgo. Tra le promosse dalla fase a gironi ci sono Arsenal, Manchester United, Betis e – si spera – Lazio e Roma. Insomma, un torneo poco remunerativo e difficile da vincere: un campo minato, in cui però la Juve si è cacciata da sola.

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...