Virgilio Sport

Juventus, la decisione del club su Fagioli e tutte le partite su cui ha scommesso

Ecco i match su cui aveva puntato il centrocampista bianconero. Che promette di raccontare la sua versione dei fatti. Intanto la Vecchia Signora gli si stringe attorno.

19-10-2023 10:10

Una delle mosse più forti che si possono fare al giorno d’oggi è cancellarsi dai social. L’ha fatto Nicolò Fagioli, che sta vivendo delle settimane complicate con il suo nome che ha aperto l’inchiesta sul tema scommesse che sta gettando nello sconforto il calcio italiano. Il centrocampista della Juventus ha ammesso di aver giocato anche sulle partite di Serie A, seppur non della sua squadra d’appartenenza. Andiamo a scoprire quali per un ragazzo di 22 anni che ha rischiato seriamente di compromettere una carriera potenzialmente assai luminosa.

La Juve non lo abbandona: Fagioli si allena e verrà pagato

Paul Pogba e Nicolò Fagioli, due casi per certi simili ma molto diversi. Così come differente è stato l’atteggiamento del club bianconero, che ha fatto quadrato attorno al centrocampista piacentino, sempre dentro al gruppo, presente al campo di allenamento anche se non più schierabile per questa stagione. Sette mesi lontano dai campi di gioco più ulteriori cinque mesi di riabilitazione all’interno dei quali però potrà tornare a disposizione della sua squadra. Questa la sentenza riguardante il giocatore, che continuerà a percepire regolarmente lo stipendio dalla Juventus: un modo per garantirgli sostegno in un momento delicato.

I debiti di Nicolò e l’aiuto ricevuto dai compagni

I debiti di gioco accumulati da Nicolò Fagioli sono piuttosto sostanziosi. La cifra ammonta a tre milioni di euro. “Ho iniziato a scommettere a Tirrenia nel ritiro della Nazionale Under 21… Quando ero alla Cremonese mia madre mi consigliò di recarmi al Sert per farmi curare… La notte avevo smesso di dormire, il debito mi ossessionava” ha raccontato lo stesso giocatore alla Procura nel corso della sua deposizione. Aggiungendo, poi, di aver chiesto soldi in prestito a due compagni di squadra come Gatti e Dragusin (oggi al Genoa) e di aver subito minacce fisiche da parte dei suoi creditori (“Ti spezzo le gambe“).

Le partite giocate tra Serie A e Champions

Sono emersi ulteriori dettagli sulle scommesse effettuate dal calciatore della Juventus. Una delle partite giocate live è stata Torino-Milan del 30 ottobre 2022: i granata erano in vantaggio per 2-1 quando Fagioli decise di puntare sull’X-2 perdendo di fatto perché il risultato di quella gara non cambiò più. Altre partite finite nel mirino del 22enne di Piacenza furono Porto-Atletico Madrid (novembre 2022) e Real Madrid-Inter del 2021. Chiaramente la lista non si esaurisce qui per un ragazzo che, ludopatia o meno, aveva il vizio pesante del gioco. Tanto da lasciare che questo gli rovinasse la vita.

“Presto parlerò”: le verità nascoste di Fagioli

“Presto parlerò” è la promessa di Nicolò Fagioli prima di chiudere i propri account social. Il resto del messaggio era di scuse ma anche di un’altra verità non raccontata e che il centrocampista della Juventus prima o poi farà emergere. Nell’attesa, vi condividiamo il contenuto del suo post: “Pensavo di partire chiedendo scusa non solo ai tifosi bianconeri, ma a tutti i tifosi del mondo del calcio e dello sport per l’errore ingenuo che ho fatto. Invece no, sono obbligato a partire con lo schifo che scrivono su di me giornali, persone solo per mettermi in cattiva luce con mille falsità… O forse meglio, solo per conquistare due visualizzazioni in più“.

Juventus, la decisione del club su Fagioli e tutte le partite su cui ha scommesso

Tags:

Leggi anche:

UniSalute

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...