Virgilio Sport

Juventus, Allegri confessa: "Ecco come stanno realmente Pogba e Vlahovic"

L'allenatore bianconero, in un'intervista, si è soffermato sul mercato, sul sistema di gioco e sugli obiettivi futuri della Juventus

24-07-2023 11:11

Ylenia Cucciniello

Ylenia Cucciniello

Football Specialist

Giovanissima e appassionatissima di tutto lo sport: scrive di calcio giocato ma non rinuncia allo sguardo sull'extra campo, dove spesso si trovano risposte che il rettangolo verde non riesce a restituire

La Juventus è alle prese con la tournèe estiva negli Stati Uniti. Per Massimiliano Allegri e il direttore sportivo Cristiano Giuntoli la priorità resta il mercato, ma ora c’è da tenere sott’occhio la squadra in termini di prestazioni e per qualità fisico-tattiche in vista del prossimo campionato. Il primo test amichevole contro il Barcellona è sfumato a causa di una gastroenterite virale che ha colpito la formazione di Xavi.

All’orizzonte, però, ci saranno quelli contro Milan e Real Madrid. Intanto, l’allenatore di Livorno, in un’intervista a La Gazzetta dello Sport, ha fatto il punto della situazione sul mercato e le condizioni dei suoi giocatori, puntando gli occhi anche sul futuro.

Juventus, Allegri tra passato, presente e futuro

L’allenatore della Juventus Massimiliano Allegri vuole mettersi alle spalle la scorsa stagione, che lui stesso ha definito “particolare”. E riguardo alla nuova: “Sarà diversa, ripartiamo con fiducia”. Ora, però, c’è da fare i conti con il presente: “Abbiamo tutto il gruppo a disposizione. C’è stato qualche problemino fisico, ma abbiamo tutto agosto per sistemare la squadra se ce ne sarà bisogno, altrimenti siamo al completo”.

Un occhio guarda anche al futuro e sugli obiettivi stagionali che l’allenatore bianconero ha prefissato con la squadra: “La Juventus deve puntare a rientrare in Champions. Dal prossimo anno sarà fondamentale. Senza penalizzazione l’avremmo giocata anche questa stagione. Adesso, però, c’è da capire se giocheremo o meno la Conference League, anche in virtù della costruzione della squadra”.

Juventus, la condizione fisica di Pogba e Vlahovic

Dopo aver espresso la volontà di ritornare in Champions League, Allegri si è soffermato sulla condizione fisica di alcuni dei suoi uomini. Riguardo Pobga: “Non è stato disponibile per tutta la scorsa stagione e questo è stato penalizzante. Vogliamo recuperarlo il prima possibile. Sta svolgendo lavoro differenziato ma non sappiamo quando si aggregherà nuovamente alla squadra”.

E riguardo la sua possibile presenza in campo nei test della tournèe: “Non credo di poterlo utilizzare contro Milan e Real Madrid. Non ha mai lavorato con noi e ci vuole cautela. Bisognerà aspettare almeno un mese”.

Inoltre, l’allenatore bianconero ha parlato anche di Vlahovic: “Dusan al termine della scorsa stagione si è fermato per la pubalgia, dunque non vogliamo sovraccaricarlo in modo da averlo nelle condizioni migliori per l’inizio della stagione. Gli altri? Acciacchi di inzio stagione”.

Allegri: sistema di gioco e calciomercato

Al termine dell’intervista, Massimiliano Allegri non ha potuto fare a meno di rispondere alla domanda circa il sistema di gioco, con la presunta ripartenza dal 3-5-2: “Lavoriamo per portare avanti ciò che avevamo iniziato lo scorso anno. Bisogna cercare di migliorare le situazioni di gioco”.

L’allenatore ha proseguito: “Mi aspetto una crescita da quei calciatori che hanno fatto bene al primo anno in bianconero, come Gatti, Bremer, Fagioli e Miretti. Ci sono anche tanti giovani con ottime qualità”.

Infine, riguardo il calciomercato: “Io ne parlo tutti i giorni con il direttore sportivo Giuntoli. Se riusciremo a modificare la squadra lo facciamo, altrimenti è inutile prendere giocatori per fare numero”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...