,,
Virgilio Sport

Juventus, nel toto-nomi per il post Allegri spunta nome a sorpresa che infiamma il web

Dopo un'altra sconfitta in Champions, la Juventus sembra entrata davvero in crisi. Si apre il dibattito su Allegri e spunta un nome per la sostituzione

15-09-2022 12:23

Luca Santoro

Luca Santoro

Giornalista Sportivo

Giornalista pubblicista, già collaboratore per eventi sportivi internazionali nel campo del motorsport. Laureato in Teoria e Tecniche dell'Informazione, Master in Management dello Sport

Continua a piovere sul bagnato in casa Juventus, che deve archiviare l’ennesimo passo falso di questa stagione e la seconda sconfitta consecutiva in Champions League, tra l’altro in casa contro il Benfica.

La Juve esce con le ossa rotte dal match contro il Benfica

Proprio la squadra che il tecnico Allegri indicava come quella a cui prestare attenzione, e che ha fermato i bianconeri sull’1-2: e come se non bastasse, ancora una volta è finito alla sbarra del tribunale dei tifosi (e degli addetti ai lavori) il gioco espresso dalla squadra guidata dal tecnico toscano e alcune sue scelte tecniche, come la sostituzione di Milik al 70′ che ha lasciato perplesso Di Maria, il quale ha dimostrato nella sua (contro)prestazione di non essere ancora al 100% dopo il recente infortunio.

Morale: qualificazione agli ottavi che si è fatta se non impossibile, drammaticamente difficile. Ci sono ancora in ballo dodici punti in questa fase a gironi per procedere verso il prossimo passo della Champions, e la Juve ne deve portare a casa dieci per poter accedere alla fase ad eliminazione diretta.

Spunta un nome per traghettare la Juve al posto di Allegri

Ovviamente i tifosi vogliono la testa di Allegri, perlomeno la maggior parte di loro (e pare anche che il presidente Agnelli sia alquanto contrariato dall’andazzo), ma per motivi di budget (come ha fatto intendere sornione l’amministratore delegato Arrivabene) Allegri difficilmente verrà sostituito in panchina. Ma al di là di ciò e forse senza dare troppo peso a queste considerazioni pragmatiche, sui social intanto è spuntato un nome per traghettare la squadra al posto del tecnico di Livorno (che ha affermato di “non sentirsi a rischio”).

Il nome in questione è quello di Paolo Montero, già alla Juventus da calciatore dal 1996 al 2005 ed attualmente tecnico della formazione Under 19 (reduci anch’essi da un match contro la rappresentativa giovanile del Benfica nella Youth League, contro la quale hanno ottenuto un pareggio).

Il nome dell’uruguaiano è trending topic subito dopo l’eloquente hashtag #AllegriOut, e i commentatori si stanno scatenando tra indiscrezioni vere o presunte e valutazioni su un ipotetico arrivo alla panchina della prima squadra di Montero (per dare una spinta motivazionale ai giocatori).

Montero alla Juve, i favorevoli

Christian Luca Di Benedetto sembra sicuro: “Juventus tra i piani alti, qualcuno ma non tutti spinge per Montero per dar “carattere” alla squadra”. Raffinoallafine riflette: “Oggettivamente “due pigne” sferrate da Montero non farebbero male al gruppo. Anzi…”. A tal proposito, Dare Pigne Come Montero (sic!) illustra una via alternativa per coinvolgere l’ex difensore: “Abbiamo Montero come allenatore dei ragazzi dell’U19. Non dico di affidare la squadra a lui, perché deve rimanere a crescere lì. Ma chiudetelo in una stanza con tutta la squadra e fategli parlare di cosa vuol dire indossare questa maglia”.

Julie però vorrebbe qualcosa di più: “Ma ci pensate Montero in prima squadra? Sarebbe un lusso”, idem Simone Ferrigo: “Promuoverei Paolo Montero dalla U19 (già che ci siamo, magari gli molla pure una pigna) e tanti ringraziamenti ad Allegri per il passato che non torna più. A tutto c’è un limite, adesso basta”.

Le voci critiche

Ma ci sono anche voci critiche in merito a questa ipotesi. Lello Pinto ci va giù duro: “Montero non gioca più, né mi risulta abbia già una sfolgorante carriera da allenatore. Parlare e fare nomi a c***o di cane è diventato lo sport preferito degli juventini”. I’m è dello stesso avviso: “Ma c’è veramente qualcuno di adulto che pensa che arrivi Montero e siccome era di grande personalità in campo, per osmosi la trasmetta ai calciatori?”.

Infine Mirko alza l’asticella: In questo momento farei carte false solo per Tuchel, tutti gli altri sarebbero scommesse rischiosissime (Zidane compreso). Montero lasciamolo dove sta vi prego, che con lui finirebbe di m***a come adesso”.

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...